Utente 333XXX
Gentilissimo dottore,
La ringrazio ancora per la sua cordiale risposta che mi aveva dato nel post "Necessità di chiarimento, grazie mille". Le avevo risposto sotto la conversazione,ma forse non ha avuto occasione di vedere il post. Le volevo gentilmente chiedere una delucidazione: volevo sapere per cortesia come mai la situazione da me descritta in quel post è scientificamente impossibile e se Lei ha qualche suggerimento, essendo specializzato in Sessuologia, su come posso togliermi di dosso queste paura che sono assurde.
Grazie di cuore se vorrà essermi d'aiuto
Una buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

dopo i suoi ripetuti ringraziamenti, pensavo avesse capito che la possibilità di concepimento, secondo la storia da lei raccontata, è assai remota infatti lo spermatozoo a seconda dell'ambiente, dell'umidità e della temperatura ha una durata variabile della sua vita dove è logico che più sta all'aria più si indebolisce. Inoltre visto il suo disturbo ossessivo, le consiglerei di far eseguire un esame seminale al suo partner per chiarire quelle che sono le caratteristiche qualitative dei suoi spermatozoi.

Per concludere vista la problematica di tipo osssessivo-compulsivo e quindi di natura psichiatrica, le consiglierei di rivolgersi ai miei colleghi consultando la casella psichiatria,

UN cordiale saluto