Utente 171XXX
Buongiorno,
Devo effettuare un piccolo intervento chirurgico in sedazione cosciente e l'anestesista mi ha prescritto alcuni esami del sangue tra cui ves, inr, e aPTT. Tutti i valori dell'emocromocitometrico sono risultati normali, idem per la ves, creatinemia, got, ast, glicemia. INR perfettamente nei limiti indicati: tasso 96,9% e ratio 1,03. L'unico valore al di fuori del range indicato è aPTT (metodo coagulativo) tempo 38,3 sec (int da 22 a 34sec) e ratio 1,32 (int da 0,70 a 1,25). È preoccupante questo aumento? Ci sono problemi per l'intervento??? Io ho avuto l'influenza la settimana scorsa e ho fatto x 3 gg aerosol con clenil e fluibron 2 volte al giorno, ho preso tachipirina e zerinol, e per la gola locabiotal spray. Possono aver influito sugli esami del sangue??? Gli esami li ho fatti ieri e l'earosol l'ho fatta fino a domenica mattina. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è la terapia che ha osservato responsabile dei lievi aumenti dell'INR. Personalmente ritengo che non ci siano controindicazioni, ma in ogni caso questo deve chiederlo all'anastesista che ha prescritto gli esami per l'intervento.
Saluti