Utente 335XXX
Salve,
circa due settimane fa a seguito di un piccolo incidente in cucina mi sono procurata un taglio poco sotto l'unghia dell'indice della mano sx e uno a lato (verso il mignolo) in prossimità della congiunzione delle prime due falangi.
Entrambi i tagli si sono chiusi in 3-4 giorni senza bisogno di punti ma la zona vicino al taglio laterale è ancora un poco gonfia e ho una scarsa sensibilità, la cosa interessa solo quella piccola parte (circa 1 cm), inoltre ancora non riesco a piegarlo del tutto ma questo penso sia dato dal gonfiore.
E' normale che il gonfiore persista? La sensibilità tornerà?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

da quello che ci dice sembrerebbe di si, ma solo con una visita specialistica diretta potrebbero essere fatte valutazioni attendibili.

La lesione più a rischio non è quella para-ungueale, ma quella tra prima e seconda falange, che potrebbe aver lesionato uno dei due nervi digitali sensitivi.

La ferita è dorsale, laterale o palmare ?

La sensibilità del polpastrello è normale ?

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Il taglio è sulla parte laterale del dito ma prosegue per un paio di millimetri sulla parte dorsale.

Sì il polpastrello non ha problemi di sensibilità, è solo la parte dorsale del dito vicino al taglio che, oltre al gonfiore, ha scarsa sensibilità, la zona interessata da ciò è di circa 1 cm, non molto.

Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In tal caso, non ci dovrebbero essere grossi problemi.