Utente 335XXX
Salve!

Mio nonno di 80 anni ha assunto per circa 2 anni una compressa al giorno di Alfuzosina Hexal 10 mg per sospetta ipertrofia prostatica. Il mese scorso, dati i frequenti episodi di incontinenza urinaria, sono stati eseguiti per la prima volta esami di laboratorio che hanno rilevato un PSA normale. Il medico curante ha quindi deciso di dimezzare la dose del farmaco e, notando un tono bradicardico e osservando gonfiore alle gambe, ha inoltre prescritto il Lasix e consigliato una visita cardiologica durante la quale è stato evidenziato un infarto pregresso che ha causato la necrosi di buona parte del miocardio (lo specialista ha addirittura affermato che nel caso in cui si fosse presentata la stessa situazione in una persona più giovane sarebbe stata inserita in lista di attesa per un trapianto). Detto ciò, vorrei sapere se esiste una correlazione tra il farmaco suddetto assunto senza motivo e l'infarto.

Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assolutamente alcuna relazione
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la sua risposta Dr. Cecchini. Mi era sorto questo dubbio dopo aver scoperto che mio nonno aveva assunto senza alcun motivo per un periodo troppo prolungato Alfuzosina Hexal e dopo aver letto che questo farmaco può provocare episodi di ipotensione ortostatica che, a loro volta, se ripetuti e frequenti, possono essere considerati "responsabili" di infarto del miocardio.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una persona non ha infarto per ipotensione ortostatica.
Puo presentarle un infarto se ha problemi cardiaci. E non per il farmaco in se'
arrivederci