Utente 622XXX
Egregi dottori,
Avendo fatto i prick test ho scoperto di avere le seguenti positività:
Betulla +++
Carpino bianco++
Nocciolo +
Olivo+
Mix 5 graminacee++++
Erba canina+++
Mix4cereali+++
Segale++
Grano++
Mais++++
Acari++
Ambrosie++
Assenzio++
Parietaria judaica+++

La mia allergologa mi ha consigliato di non assumere più alimenti come mais, piselli, arachidi, cereali per colazione.
Avendo eliminato suddetti alimenti gli episodi di vomito, ormai quotidiani, sono spariti.
Nonostante ciò continuo ad avere notevoli disturbi allo stomaco come nausea, gonfiore, irritabilità, dolori addominali.
Mi chiedo se oltre al mais sarebbe opportuno eliminare anche altri alimenti come pane, pasta, biscotti... avendo un'alta positività sia alle graminacee (4 cereali mix, ecc...) che ad altri agenti.
Ringraziando anticipatamente per la cortese attenzione porgo cordiali saluti.

Utente 62277

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
le indicazioni relative all'eliminazione di alimenti dalla dieta devono scaturire dall'interpretazione dei test sulla base di un quadro clinico ben definito, quindi non solo dal risultato dei test.
Pertanto solo il Suo allergologo potrà risponderLe, dopo una nuova visita, alla luce dei nuovi elementi che avrà a disposizione.
Saluti,