Utente 102XXX
Buon giorno,
sono una donna di 30 anni (ad aprile 31 a dire il vero) e sono mamma da un anno.
Sin da piccina ho sempre avuto varici e vene varricose sulle gambe (credo le abbia ereditate da mia nonna).

Onestamente non mi hanno mai dato problemi, anzi credevo che fossero solo un "problema" estetico.

Ora però ho un forte dolore dietro al ginocchio destro, dove si presentano molte vene varricose e varici e mi chiedo se queste possano crearmi dolore. La cosa che però mi ha spinto a chiedere un consulto è un episodio successo nella giornata di ieri. Mi ero accorta che quando piegavo il ginocchio sinistro sulla parte alta ed interna della rotula si vedeva (ed era anche palpabile) una pallina, simile ad un ceco. Era di colore verdino e molto duro, che però scompariva quando stendevo l'arto.
Il giorno dopo controllo per vedere se c'è ancora e al posto del "ceco" mi ritrovo un livido piuttosto grande color melanzana.
Mi guardo la gamba e noto che ho un livido molto simile sulla coscia. Son sicura di non aver urtato quindi mi chiedo che quel "ceco" non possa esser stato un grumo di sangue.
Sarà un caso isolato da non darci peso o può essere indice di qualcosa? cosa dovrei fare?

Spero di ricevere un riscontro e vi ringrazio in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la manifestazione che descrive richiede una valutazione dal vivo, al fine di escludere possa trattarsi di una varicoflebite (trombosi di una varice).
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Grazie,
come sempre gentili e disponibili.
Farò una visita come lei mi ha consigliato.

Cordiali Saluti