Utente 247XXX
Salve, questa settimana ho accusato in due rapporti avvenuti nell'arco di 24h con la stessa partner una perdita parziale dell'elezione (il pene appare eretto ma risulta flessibile). Poco prima del primo caso avevo riscontrato che, a seguito dell'eiaculazione, il pene risultava stranamente non eretto mentre solitamente l'evento non mi ha mai causato la minima perdita di tono muscolare anche se ripetuto diverse volte consecutive. Successivamente, a causa del panico, coadiuvato dalla partner ho riscontrato che il pene se sollecitato risponde normalmente e raggiunge il solito tenore. Oggi come ulteriore verificia, a seguito di masturbazione ho nuovamente riscontrato la perdita dell'erezione. Volevo inoltre aggiungere che nei casi di perdita dell'erezione durante il rapporto ho notato la strana sensazione di non avere più il controllo sulle contrazioni muscolari, effetto poi gradualmente attenuato nell'arco di meno di 10 minuti. Considerando anche una componente psicologica che starà sicuramente influenzando i casi successivi al primo, a cosa potrebbe essere dovuto questo repentino cambio del comportamento muscolare a seguito del l'eiaculazione e il successivo caso di perdita di erezione? Sono attualmente affetto da varicocele bilaterale diagnosticata da circa un anno ma in 10 anni non ho mai avuto problemi del genere riuscendo a mantenere l'erezione per molto tempo e anche a seguito di più orgasmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a tutte le età é possibile che l'erezione possa venir meno senza alcun motivo specifico.Il mettersi alla prova con la partner e con la masturbazione é il modo migliore per alimentare dubbi,ansie e paure che non hanno alcun legame con la presenza di un varicocele bilaterale.Credo che,alla sua età,non possa fare più riferimento a standard del passato,bensì avere un comportamento più consapevole,basato su di una diagnosi andrologica che,a questo punto,si impone.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Egregio dott. Izzo eppure non mi risulta che a 24 anni sia normale avere un improvviso (dall'oggi al domani) calo prestazionale.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…a me risulta più che possibile.Cordialità.