Utente 335XXX
Ho assunto per 6 mesi NICOZID*50CPR 200MG.La cura è terminata ma circa a metà del periodo di cura ho difficoltà a mantenere l'erezione per un tempo sufficientemente soddisfacente. Prima della cura non avavo problemii. Devo considerarla una coincidenza o l'isoniazide ha anche questo come effetto collaterale? Che sia o no il farmaco cosa posso fare? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un disturbo dell'erezione isolato non è segnalato come possibile effetto collaterale all'assunzione dell'Isoniazide.

Altre sono le strade da seguire la prima è quella di sentire in diretta un bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
grazie infinite. prenoterò subito una visita andrologica
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!