Utente 152XXX
Gentili Dottori,

ho 28 anni, sono diabetico insulino-dipendente dall'età di 7 anni con un discreto-mediocre controllo glicemico, ed assumo da qualche anno 20 mg/die di Elopram in seguito a sindrome ansioso-depressiva. So che tutto questo può influire sui problemi che ora v'illustro.
Purtroppo sono ancora vergine quindi le mie osservazioni si basano solo sull'autoerotismo.

Il mio problema è che eiaculo in scarsissima quantità (poche gocce) entro 30 secondi dall'inizio della pratica di masturbazione e non provo neppure un minimo di piacere: questo da sempre, in qualsiasi stato d'animo.
Il desiderio c'è ed è intenso, anzi parlerei di "chiodo fisso" e non ho problemi a raggiungere un'erezione, forse a mantenerla.
Aggiungo poi che a gennaio mi sono sottoposto ad un intervento di corporoplastica di raddrizzamento e circoncisione.
Mi sono sottoposto ad ecografia dell'addome completa ed anche transrettale e tutto è risultato nella norma (pancreas a parte).
Ho provato un paio di volte a raccogliere lo sperma per uno spermiogramma ma non ci sono riuscito.
L'urologo m'ha detto di provare a prendere per qualche giorno (non ricordo esattamente) Fertiplus e Spergin (non migliorai), mi disse poi di fare i seguenti esami e che probabilmente mi avrebbe dato del testosterone per risolvere il tutto.

es. EMOCROMOCITOMETRICO TUTTO NELLA NORMA
GLICEMIA E EMOGLOBINA GLICATA UN PO' FUORI
COLESTEROLO ECC. OK
ESAME URINE OK

S-ALFAFETOPROTEINA 3,7 ng/mL
S-TESTOSTERONE 3,3 ng/mL
S-CORTISOLO ore 8 191 ng/mL
S-ORMONE LUTEINIZZANTE (LH) 3,6 mUI/mL
S-FOLLICOLO STIMOLANTE (FSH) 1,1 mUI/mL
S-PROLATTINA 8,8 ng/mL
ADRENALINA URINARIA 4,6 ug/24h
NOR ADRENALINA URINARIA 26,0 ug/24h

Quando mi sono ripresentato con gli esami m'ha prescritto la seguente terapia (con mia sorpresa visto che parlò di testosterone):

Cialis 5 mg die per 2 scatole
Cartiene 2 gr/die per 20 giorni
Perossidan 1 gr/die per 2 mesi
Fertiplus x 2 settimane
Spergin x 2 settimane

Visita dopo 3 mesi.
Il problema è che si tratta d'una soluzione altamente dispendiosa per me, che sono un semplice operaio e poi non sto cercando di riprodurmi...

VOi cosa mi consigliate di fare? C'è qualche altra possibilità?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,


non riesco a capire come si possa prescrivere una terapia con farmaci finalizzati a migliorare il liquido seminale senza aver valutato un esame del liquido seminale ( stupori della medicina !!)
Qualsiasi andrologo dovrebbe sapere che molto spesso un soggetto diabetico potrebbe presentare una eiaculazione retrograda che si traduce in una sensazione orgasmica senza fuoriuscita di rilevanti quantità di liquido spermatico.
In tal caso so dovrebbero fare gli accertamenti del caso per confermare o smentire tale ipotesi.
Non è "carino" e forse "corretto" giudicare il lavoro degli altri ma una prescrizione di Cialis ad un soggetto ancora "vergine", di Fertiplus e Spergin ad un paziente che non riesce ad eiaculare mi sembra oltremodo superficiale ( se lei ci riferisce i dati in maniera corretta)
Io sentirei qualcun altro
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2006
Infatti voglio sentire un altro parere, ma il medico di cui sopra è l'unico della USL...
C'è qualche sito od ente a cui possa rivolgermi per ottenere una lista di andrologi nel vicentino?
Grazie mille comunque per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

credo ne esista uno valido anche tra gli specialisti del nostro Forum
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2006
Non ho seguito la terapia di cui sopra, sono stato visitato da un altro urologo, il quale m'ha detto che la causa è da attribuire a neuropatia diabetica e che non può fare nulla.

Ora il mio diabetologo esclude che io abbia problemi di neuropatia diabetica, e dice che la causa di tutto è l'Elopram.

Il medico di base dubita fortemente che l'Elopram sia la causa.

Fatto sta che il mio problema rimane... che dovrei fare a questo punto?