Login | Registrati | Recupera password
0/0

Bambino di cinque mesi stitichezza con prime pappe

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012

    Bambino di cinque mesi stitichezza con prime pappe

    A cinque mesi abbiamo iniziato le prime pappe. Crema di riso, alternata a mais o tapioca, con brodo di zucchine carote e patate. Un cucchiaio di olio e un cucchiaio di liofilizzato d i carne agnello alternata a coniglio. Non ho ancora aggiunto le verdure passate ma lo farò gradualmente.. Ora dopo due settimane di prime pappe la mia bimba e" diventata stitica, prima non aveva problemi e ora ogni tre giorni di stitichezza al quarto giorno le faccio un clisterino di glicerina questo accaduto due volte ( 2 clisteri i quindi )in 8 giorni. Lei dopo il clisterino piange per lo sforzo immane le assicuro, e le feci erano effettivamente durissime e faticavano a uscire tant e' che uscito un po' di sangue che il pediatra dice che sono le mucose, mi chiedo se avrà problemi da adulta se ho rovinato con queste pappe l intestino della bimba, se devo continuare a farle oppure ritornare al latte e aspettare un po' per poi al sesto mese introdurre nuovamente le pappe.
    Forse non ho fatto pappe molto liquide ma solide? Volevo un parere di un gastroenterologo pediatrico, grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2271 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Eviti di utilizzare sistemi aggressivi (glicerina)
    Per lo svezzamento ha consultato il suo pediatra?
    Cosa le ha detto?

    Prego


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    Egregio dottore. Il pediatra mi ha detto di iniziare lo svezzamento a pranzo solo per un mese con brodo vegetale , fatto da patata carota e zucchina con crema di riso o mais e tapioca, due cucchiaini di olio e due cucchiaini di parmigiano e mezzo liofilizzato di c rane di coniglio ,e due o tre cucchiai di verdure del brodo passate. Io sinceramente ho iniziato con brodo, crema di riso due cucchiai e un cucchiaino di olio extra vergine d olia e Un cucchiaino di coniglio liofilizzato, non ho ancora aggiunto le verdure passate. Forse facevo la pappina troppo solida. E per questo la mia bimba era stitica. Diciamo che per tre giorni ha rifiutato la pappa e le ho ridato il latte ed ecco che magicamente ora si scarica anche due volte al giorno e le feci sono ritornate semi liquide come la normalità. Poi adesso ha ripreso tre giorni la pappa che ho fatto per semiliquida e si continua a scaricare regolarmente,
    Quindi tutto è' a posto ? Oppure dice che ci sono stati danni? Anche io sono d accordo di usare poco le perette di glicerina che ho usato solo due volte in cinque mesi della bimba,
    Il pediatra dice che l intestino della bimbus i deve abituare alla nuova pappa. Mi chiedo come mai amiche iniziano lo svezzamento a 5 mesi altre a 6 mesi e l organizzazione mondiale della sanità dice sei mesi e il mio pediatra mi fa iniziare a cinque mesi?grazie



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2271 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Penso che abbia focalizzato il problema e che ora dovrebbe andar meglio.
    Le linee guida e la deontologia non consentono di opinare su quanto propostole dal collega,
    che, immagino, potrà e dovrà delucidarla sulla domanda da lei posta.

    Saluti cordiali


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    Grazie, spero solo che l intestino o stomaco della bimba non abbia avuto danni permanenti che possano presentarsi in età adulta...
    Saluti



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2271 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Certo che no.

    Auguroni


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

Discussioni Simili

  1. Ingerito pelo di animale e/o capello
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16/02/2014, 00:11
  2. Dolori addominali e vomito frequenti bambino
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17/01/2014, 13:32
  3. Bruciore di stomaco e acidità
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16/01/2014, 21:24
  4. Aiuto x il mio bambino
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12/01/2014, 18:39
  5. Clips coleciste
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/03/2014, 22:02
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896