Utente 335XXX
Salve, volevo scrivere riguardo ad un problema che mi preoccupa da qualche settimana. Da quasi un mese infatti ho dei dolori al petto sinistro, non troppo intensi, ma talvolta molto fastidiosi. Non solo, a volte ho anche delle fitte al braccio sinistro, alla spalla e alle dita della mano, accompagnate da bruciori al petto sinistro e alla schiena, di breve durata. A volte sento anche sensazioni di calore alla schiena e al petto. Fino a qui non ero particolarmente preoccupata in quanto i dolori non sono troppo intensi, peró ci sono stati due episodi di palpitazioni, sudorazione fredda, brividi e nodo alla gola, che mi hanno alquanto preoccupata. Non penso di essere una persona ansiosa, non ho mai sofferto di attacchi di panico o di ansia in generale. Ho anche notato che la comparsa di questi sintomi è avvenuta quando ho iniziato a prendere del polase, che da qualche giorno ho interrotto. Non so se questa è la ragione dei miei sintomi. Ho anche fatto un elettrocardiogramma sotto sfrorzo, ma il cuore è risultato sano. Ho anche solo 17 anni e non ho mai avuto problemi cardiaci. Inoltre è da giorni che durante la giornata e specialmente dopo i pasti continuo a digerire, a volte senza ragione. Sono un po' preoccupata perchè alcuni dei sintomi corrispondono a quelli di un attacco cardiaco, e allo stesso tempo l'ecg sotto sforzo negativo, la mia giovane età e il mio giusto peso mi fanno pensare non riguardi nessun problema cardico. Chiedo a voi nella speranza mi possiate aiutare e/o dare qualche consiglio. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si tranquillizzi....Il suo cuore non è responsabile dei suoi sintomi, sia per quello che riporta (test da sforzo negativo), sia perchè sono atipici....
Questo non significa che non ha nulla,ma semplicemente che il cuore non ne è responsabile.
Cordialità