Utente 730XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni,ho un problema di perdita i capelli,che al giorno d'oggi risultano abbastanza diradati e sfibrati.verso i 18 anni il mio dermatologo mi prescrise propecia.....farmaco che ho assunto per 2 anni fino a 20 anni!con modesto beneficio,di cui accentuata crescita,tenace rinforzamento e poca caduta!Dopo una mancata erezione ma con eiaculazione mi sono preoccupato e ho sospeso il trattamento senza consultare il dermatologo,senza mai fino ad oggi farmi visitare!
Oggi a distanza di anni noto un problema che si manifestava anche durante l'assunzione del Propecia...ovvero la comparsa di dolore al pene dopo una seconda erezione e ad ogni erezione successiva;il tutto poi si protrae a distanza di ore nella giornata ad ogni erezione!scomparendo poi nell'arco delle 24h!mi sa dire qualcosa?
sentitamente grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
per iniziare una esortazione a non interrompere le terapie ed autogestirsi, senza avvertire il curante.Io penso che si dovrebbe instaurare un rapporto di fiducia e collaborazione,che e' parte integrante della stessa cura.
Per quel che riguarda la sua domanda ,anche in base alla esperienza abbastanza ampia su questo farmaco, direi che e' vero che durante la terapia si possono avere dolori ,in genere testicolari, e talvolta disturbi della sfera sessuale, per altro solitamente di poco conto, ma questi sono reversibili ,con restitutio ad integrum cioe' allo stato precedente, alla sospensione della terapia.
E' probabile che adesso si tratti di altra cosa ,probabilmente una patologia da indagare a livello prosto-uretrale,e non certo legato al propecia
Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non ritengo, in via non vincolante, che il suo stato possa essere riconducibile all'assunzione della FInasteride: di determini pertanto con il dermatologo che potrà valutare la situazione direttamente.

cari saluti