Utente 336XXX
Salve, due settimane fa sono stata operata ad una ciste pilonidale in anestesia locale e tecnica chiusa.
Dopo 5 giorni sono andata a fare le medicazioni e non hanno toccato nulla, dopo altri 2 giorni mi hanno tolto alcuni punti che tenevano il drenaggio e poi quest'ultimo.
Oggi sono riandata all'ospedale per la medicazione e a mia sorpresa mi hanno tolto tutti i punti perché "la carne si stava lacerando, dobbiamo lasciare la ferita aperta".
Ora vorrei tanto sapere per quanto tempo dovrò affrontare questo incubo che non mi permette di fare niente (tipo dormire).
In queste due settimane la ferita ,almeno una parte, si sarà chiusa?
Grazie in anticipo per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente la sua non è una problematica infrequente, la ferita mediamente nell'arco di 2 mesi se non vi sono ulteriori difficoltà di cicatrizzazione legate specificatamente al soggetto o indipendenti dallo stesso guarisce, ma già nei prossimi giorni i disturbi comunque si attenueranno.
Saluti