Utente 336XXX
Salve, ho 22 anni. Negli ultimi 2 anni ho iniziato a sviluppare una specie di paura immotivata verso delle probebili malattie ai miei testicoli. Tutto è accaduto dopo che sono andato al pronto soccorso per una semi- torsione risoltasi poi spontaneamente.Nei mesi successivi il mio stato di allerta è continuato allarmandomi per qualsiasi piccolo dolore sospetto. Circa 2 anni fa ho notato tra il testicolo e l epididimo destro una specie di pallina e ho subito ricollegato al tumore al testicolo. Questa paura è continuata quando verso il mese di novembre 2013 (un anno e mezzo dopo) ho notato che i miei testicoli avevano assunto dimensioni diverse. Il destro sembra notevolmente rimpicciolito e anche al tatto, mi ha dato spesso dei problemi tipo dolori qua e la ma ho sempre pensato che non fosse nulla. Negli ultimi 2 mesi ho notato che la situazione non è cambiata...il destro sembra piu' piccolo, al tatto non ci sono strani rilievi o bozze,nemmeno nel sinistro che risulta solo un po piu grande e piu consistente al tatto. Negli ultimi giorni mi sono chiesto se il problema invece sia proprrio il sinistro che al tatto sembra leggermente piu duro e grande ma in realta' a me è sempre sembrato cosi. Proprio nello scroto nella parte sinistra ho notato una specie di piccola vena varicosa....La scorsa settimana ho avvertito dei forti dolori addominali dopo aver letto delle metastasi al peritoneo che puo causare il tumore ai testicoli. Dall ecografia all addome non è risultato nulla di strano. Domani mi rechero' al pronto soccorso e sono abbastanza convinto che mi daranno la pessima notizia. In che percentuale si potrebbe trattare di tumore al testicolo? Inoltre ho avuto in passato dei problemi ormonali, ovvero estrogeni spesso piu alti della norma...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
abbastanze scarse in verità (meno del 5% o giù di là), valuti dopo la visita la possibilità di sentire espero psicoterapeuta.
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
allora perchè il testicolo destro sembra rimpicciolito? anzi in realta' credo che lo sia...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Alla sua età non vi sono malattie che rimpiccioliscano i testicoli. Faccia ecografia per sicurezza poi senta psicoterapeuta.
[#4] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Ho iniziato a pensare che il problema in realta' non deriva dal testicolo destro che mi sembra ridotto, ma in realta' il problema è il sinistro che è piu' gonfio e dolente...cioè al tatto provo un certo fastidio rispetto al destro, e inoltre la consistenza del sinistro mi sembra maggiore, non che sia duro ma sicuramente piu' consistente del sinistro e anche piu' pesante...Inoltre non so se mi sbaglio ma nella parte inferiore sento a tratti un piccolo rilievo e non so se mi sbaglio ma di sicuro qualcosa che non va c'è . Il mio scroto si presenta con il destro piu' su' del sinistro e sembra piu piccolo mentre il sinistro è piu' giu' dell altro e alla vista purtroppo la cosa si nota parecchio, non so se sono io che non ci ho mai fatto caso in passato oppure in realta' c'è un vero problema. Ho anche misurato i 2 testicoli e il destro è lungo 4 cm piu' o meno mentre il sinistro sembra 4.5... Lunedi' mi rechero' al pronto soccorso per fare un ecografia nell immediato, anche se sono abbastanza preparato al peggio. Ho anche paura che si siano diffuse delle metastasi, e in realta' non so piu' cosa pensare. Inoltre documentandomi su internet ho letto una sciocchezza che forse non centrera' nulla, ma che in realta' potrebbe essere una spia d'allarme. Ho letto svariati articoli dove si parla del fatto che se l'indice della mano destra in uomo è piu' lungo dell'anulare sta a significare a una maggiore esposizione agli ormoni estrogeni durante la vita fetale e proprio questa è una delle cause del tumore al testicolo...Inoltre 2 anni fa ho svolto le analisi ormonali dove il testosterone sia quello libero che quello totale erano apposto ma c'era un aumento del beta estradiolo che era ai limiti massimi....Alla luce di tutto cio' la mia ipotesi di un eventuale tumore mi sembra sempre piu concreta