Utente 276XXX
Buongiorno,
circa una decina di mesi fa mi sono accorta di avere delle microfratture su un dente devitalizzato. Dopo una visita dal mio dentista mi è stato detto che avrei dovuto mettere una capsula con perno. Questo tipo di "operazione" poi non l'ho fatta più perchè sono partita e ho sempre rimandato. Con il tempo queste micro fratture si sono un po' ingrandite e ad oggi ho un buchetto dove ovviamente, per quanto io non mastichi da quel lato, il cibo si incanala. Mi lavo i denti continuamente, ci passo uno scovolino, faccio i risciacqui con il colluttorio. Il mese di novembre sono stata costretta a fare una cura antibiotica a causa di un piccolo ascesso che non mi faceva male ma era fastidioso, poi è arrivato natale è passato il tempo e l'ascesso è tornato, ho ripreso l'antibiotico sempre per 5 giorni, poi sono ripartita e due settimane fa mi è riuscito un altro ascesso alla gengiva però stavolta mi ha fatto malissimo, non riuscivo neanche a dormire e solo con un oki sono riuscita a calmare il male. La mattina seguente mi sono svegliata e l'ascesso era maturato e scoppiato, il dolore scomparso ma questa volta oltre al male mi sono accorta che era abbastanza grosso dal buco che aveva scavato l'infenzione. Ho ripreso l'augumentin per 6 giorni e ora sto attendendo di tornare a casa per andare dal mio dentista. Il problema è che da ieri sera saprà sicuramente che sta girando ai tg la notizia della ragazza morta per un ascesso non curato, io allora le chiedo se io potrei essere a rischio dal momento che ho un dente devitalizzato e non sento sicuramente male se l'infezione scende alla radice.
Lei penserà sicuramente che io sia un'irresponsabile però con il lavoro che faccio, difficilmente sono a casa per parecchi giorni consecutivi e quindi essendo questo un lavoro lungo ho sempre rimandato, fino a questa volta che conto i giorni per tornare a casa. Adesso mi è salita pure la febbre per semplice raffreddore e mal di gola però da ieri sera ho pure un po' di ansia.
Che mi dice? Ci sono dei sintomi che mi fanno capire che l'infezione sta "camminando"?

La ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
gonfiore, dolore, rossore febbre sono segnali di una infezione in corso. Le suggerisco vivamente di non andare oltre con il 'fai da te' ma richiedere una visita per la diagnosi e capire l'entità dell'infezione e se il tipo di cura è adeguato. Poi, se non ha tempo può anche pensare all'estrazione del dente: è una soluzione definitiva e senza rischi così rilevanti per la salute.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Intanto la ringrazio per la risposta celere. Io però adesso come adesso non ho nè il dente gonfio, nè ho dolore anche perchè forse sono ancora sotto copertura antibiotica; ciò mi fa a pensare che non sono ancora ad uno stato di rischio no? Tra una settimana torno a casa e quindi mi sottoporrò alla visita, spero non sia tardi.

grazie e saluti di nuovo.