Utente 336XXX
Buongiorno, a luglio 2013 ho iniziato ad avvertire un dolore alla base del pene in fase di erezione, che comunque non viene compromessa e non crea problemi durante i rapporti, nonostante una curvatura a sinistra.
Il dolore si concentrava soprattutto nella parte in basso a destra del pene, in corrispondenza del corpo cavernoso che ha sempre presentato un lieve ingobbimento rispetto alla parte restante del pene e a settembre mi sono rivolto a un andrologo-endocrinologo che non avendo ravvisato alcun problema mi ha prescritto un ecografia peniena dinamica e un ecodoppler scrotale.
Per quanto riguarda i testicoli, è tutto a posto.
In sede di ecografia peniena è stata rilevata "in sede mediana sul dorso del pene la presenza di una rotazione a sinistra di circa 10-15°. A livello del III medio del corpo cavernoso di destra nel contesto della tunica albuginea si segnala piccola falda liquida di verosimile natura reattiva. Nella norma corpo cavernoso bilateralmente e le strutture neuro-vascolari del dorso".
L'andrologo ha dunque avanzato l'ipotesi di un semplice trauma dovuto a qualche rapporto sessuale che sarebbe passato e mi ha prescritto una cura antinfiammatoria. Per un due mesi non ho più avuto problemi, mentre il problema, da dicembre a oggi si è ripresentato. Il dolore, sempre sul corpo cavernoso, si verifica durante i primi minuti dell'erezione, compresa quella mattutina al risveglio. Mi devo preoccupare? Di cosa si tratta, visto che non ci sono fratture o altri problemi? E' dovuto a questa rotazione e deviazione a sinistra (che ho sempre avuto tra l'altro)? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in assenza di una sintomatologia significativa e di un riscontro negativo degli esami effettuati,se si eccettua un piccolo versamento probabilmente post traumatico,non precipiterei il quadro clinico e mi limiterei a dei controlli periodici.
Cordialità.