Utente 330XXX
Buona sera,
premetto che ho un operazione per fimosi non serrata fissata per questo venerdì, richiesta e valutata dopo un ulteriore operazione per frenulo corto effettuata nel mese di novembre.

Nel tempo che è passato fra la prima operazione e la visita per la seconda ho riscontrato una fimosi ed una curvatura del pene abbastanza accentuata, e per questo motivo ho chiesto al medico di valutare la situazione. L'urologo mi disse che avevo un restringimento della pelle intorno al prepuzio in erezione e che perciò era necessaria un operazione, ma riguardo alla curvatura del pene mi disse che era meglio non intervenire perché sarebbe stata fastidiosa in seguito e che una curvatura del pene era normalissima e, in piccola parte, anche causata dalla fimosi.
Io seguii il suo consiglio e dissi di fare solo l'intervento per fimosi.

Nel tempo passato però dalla visita (due settimane fa) ad oggi mi sono reso conto che la curvatura è fin troppo accentuata, almeno secondo quanto ho riscontrato, e che potrebbe darmi parecchi fastidi in futuro, per cui probabilmente mi troverei meglio effettuando l'operazione.

Quindi, infine, le domande che vorrei porvi sono due:
La fimosi può essere causa di una curvatura, anche minima? Se sì, in quel caso eviterei la seconda operazione e mi terrei la curvatura "migliorata" anche se di poco.
Altrimenti, posso quindi richiedere questo ulteriore intervento poco prima dell'operazione?

Grazie in anticipo per l'aiuto.
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si confonda ulteriormente e risolva il problema seguendo i consigli dello specialista reale che,ritengo,abbia valutato la portata della deviazione con visione fotografica e/o con l'ecocolodoppler penieno dinamico.La fimosi va risolta ma non incide su di una curvatura significativa.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
No, il mio urologo non ha effettuato nessuna delle valutazioni da lei nominate, dato che è stata più una visita ufficiosa post-operazione quella che ho eseguito, che ha portato ad un altra operazione.
Comunque ci tengo a precisare che il dottore non ha nemmeno mai usato il termine "fimosi" quando gli ho descritto i sintomi, l'ho dedotto io da ciò che ha detto ma può darsi che la patologia sia un altra, anche se non credo, che però viene corretta lo stesso con la circoncisione.