Utente 731XXX
Buongiorno,

vorrei sapere se esistono dei rimedi omeopatici per la prevenzione e/o la cura della calvizia.

Vi chiedo questo perchè pur non avendo alcun parente con problemi di calvizia (nemmeno i nonni!), ho iniziato a perdere capelli, in pratica l'attaccatura sulla fronte è "salita" di 1 o 2 cm, e sembra continuare... mi capita di avere prurito in testa ed effettivamente trovo vari brufoli sotto i capelli. Tenendo conto che non ho mai avuto problemi di brufoli o acne, nemmeno durante l'adolescenza.

Ho provato a prendere delle compresse di Serenoa Repens (una pianta) e hanno fatto ricrescere qualche capello effettivamente, ma non mi sembra proprio ragionevole prenderle per sempre... se sapessi quale è la causa, magari un patogeno, potrei eliminarla, invece di tamponare il problema.

Quale è il punto di vista della medicina non convenzionale sulla causa della calvizia? Si tratta forse di una infezione alla pelle o ad altri organi come l'intestino o le vie urinarie?

Grazie per il vostro tempo.

[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Beh, io soffro di calvizie ed alla fine ho dovuto cedere all'evidenza (ho 49 anni). Non la conosco per cui non so che calvizie ha, ma la più frequente nei maschi ed alla sua età è la "calvizie androgenica". Già, siamo maschi, e poichè abbiamo gli ormoni ed i bulbi capilliferi recettivi, ci cadono i capelli. Non si conosce però la causa scatenante. Non c'è quasi nulla da fare. Omeopaticamente si può rallentare l'inevitabilità, non solo con le piante come la serenoa, ma anche e soprattutto con gli omeopatici che però vanno prescritti diversamente di caso in caso.
Arrivederci
[#2] dopo  
73116

dal 2011
Dr. Morelli, grazie per la risposta.

Questi preparati omeopatici sarebbero da assumere per bocca o da mettere a contatto con i capelli?

Sono efficaci contro eventuali infezioni ai bulbi piliferi tipo funghi o batteri?