Utente 110XXX
Buongiorno, sono un uomo di 52 anni,mi sorge la curiosità di sapere quale potrebbe essere la media di rapporti sessuali per un uomo della mia età senza perdere in turgidità del membro. Mi spiego meglio, è naturale credo dopo un primo rapporto averne un secondo a distanza di qualche ora e rilevare che il membro non è della stessa turgidità del primo. Mi chiedo se l'aver un paio di rapporti giornalieri per alcuni mesi possa alla lunga, in questa fascia di età portare a difficoltà erettive; se cioè può esserci una correlazione tra numero giornaliero di rapporti e soddisfacenti erezioni....Non ho trovato studi o statistiche a riguardo.

Grazie a chi vorà rispondere e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
statistiche di questo genere non ce ne sono, d'altronde se il numero di rapporti fosse correlato con un decadimentto delle prestazioni si finirebbero le cartucce entro i trenta.
diciamo che a 40 inizia la difettosità e a 50 scade la garanzia. ovviamente sto scherzando. una minore turgidità sul secondo rapporto è abbastanza normale dopo i 50, la preoccupazione, invece, nasce quando è il primo ad essere insoddisfacente.
se si fa vedere da collega esperto potrà avere lumi sul suo stato di salute sessuale
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Grazie tante Dottore, seguirò il suo consiglio per approfondire...Le auguro una buona giornata.