Utente 275XXX
Buongiorno, mi è stata diagnostica una balanopostite da contatto esterno, avevo la corona del glande arrossata e bruciava / prudeva, a oggi mi sto curando con una crema preparatomi in farmacia con ricetta medica fatta dal darmetalogo, a base di ossido di zinco, a oggi mi sta passando, ma la causa è ignota..
Pensando a cosa potrebbe essere mi è venuto in mente che in questi tempi ho usato una pomata , xilocaina 5%, per arginare un problema di eiaculazione prepoce transitorio, prescrittomi mesi fa dal dottore. La mia domanda è: può la xilocaina 5% usata sul glande portare a una balanopostite?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Sebbene il nostro apporto non possa essere vincolante da questa sede, non possiamo escludere che un'anestetico locale possa indurre una Balanite balanopostite iatrogena (da farmaci)

Per info generali sulla Balanite

www.balanopostite.it

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per la sua velocissima risposta, sperando che la crema e la diagnosi siano giuste attendo l'attesa della guarigione, già a oggi dopo circa 7 gg dei 20 gg di cura va molto meglio. Il dermatologo dopo un attenta visita visita ha anche escluso malattie infettive/veneree, quindi mi ha tranquillizzato molto.
Ma per anestetici locali al posto della xilocaina si potrebbero secondo lei usare anestetici naturali?

Grazie per il tempo dedicatomi e buon week-end