Utente 336XXX
Gentile dottore, sono una ragazza di 24 anni,le scrivo perchè da circa tre anni un dolore al petto che compare sotto sforzo o subito dopo mi ha cambiato la vita. Il dolore è simile ad un peso,una morsa a volte è accompagnato da bruciore, irradiazione alle braccia e allo stomaco, giramenti di testa e respiro corto. inoltre dopo lo sforzo rimane una sensazione di malessere,vibrazione al petto e stanchezza. Circa 4 mesi fa ho eseguito un ecg da sforzo, un ecostress con dobutamina e holter cardiaco e pressorio dai quali non è emerso nulla. Secondo lei sarebbe opportuno condurre ulteriori indagini?.mi piacerebbe ritornare a fare sport e ritornare a fare una vita normale visto che evito di fare sforzi.vivo con questa costante paura. La ringrazio per la sua cortese attenzione. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Di cardiologico non deve fare più nulla....Approfondisca invece sul versante gastroenterologico perchè potrebbe trattarsi di reflusso gastroesofageo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Mi scuso per non aver avuto il tempo di ringraziarla prima, volevo precisare che l'ecostress farmacologico l'ho effettuato piú di un anno fa,( è stato un mio errore di memoria) secondo lei non è necessario ripeterlo?.sicuramente approfondirò sul versante gastroenterologico anche perchè mi è stata diagnosticata una gastrite erosiva antrale.é possibile che la gastrite possa creare un dolore simile all'angina anche sotto sforzo?. La ringrazio per la sua disponibliltà.
Cordiali saluti.