Utente 337XXX
Buonasera,
in data 02/02/14 mi sono recato in Pronto Soccorso poiché la sera prima durante un rapporto sessuale prolungato ho avvertito un dolore all asta del pene, nella parte superiore e nello stesso momento ho notato la formazione di una pallina piena di sangue. Dopo alcune ore ho visto che la pallina non era più presente ma intorno si era sviluppato un notevole rossore ( sangue dilatato nella superficie). Il referto del dottore del pronto soccorso è: Lieve chiazza ecchimotica a livello del glande in sede dorsale con diagnosi lieve ematoma penieno, astenersi da rapporti per una settimana e applicare hiruroid 25000 pomata in sede locale. Dopo 1 settimana il rossore/ color viola era quasi sparito e ad oggi non è più presente. Al tatto mi sono accorto che dove si era formata la pallina grande di sangue, vi è rimasta una " pallina" più piccola, sembra quasi in una vena e ho notato che la vena che corre al centro è molto ingrossata, prima del trauma non era mai stata così. Chiedo gentilmente il vostro parere su un mio pensiero fisso che mi perseguita da alcuni giorni, leggendo in internet ho visto che alcuni traumi possono portare a incurvamento del pene, il mio tende verso sinistra ( prima del trauma non ci avevo mai dato importanza/ non me ne ero mai accorto) e nella parte sinistra ogni tanto sento come un formicolio. Ho effettuato fotografie del pene, se molto gentilmente le volete visionare almeno per capire in modo migliore la situazione attuale da me descritta. Vi ringrazio fin da ora per una vostra cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,probabilmente si tratta di una microtrombosi venosa superficiale post traumatica,con successivo ematoma.In tal caso,il meccanismo erettile non viene coinvolto e l'incurvamento é da escludere in futuro.Più che mostrare fotografie,esegua un ecodoppler penieno.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno, la ringrazio moltissimo per la sua cordialità e velocità nel rispondermi. Seguirò il suo consiglio, posso continuare ad avere rapporti sessuali? le chiedo chiesto poiché non sento nessun tipo di dolore durante le sollecitazioni.
Cordiali saluti e Buona domenica.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…in assenza di sintomatologia non vi sono controindicazioni per esercizio della funzione sessuale.Cordialità.