Utente 337XXX
Mi sono state accertate ultimamente i seguenti esami:
eco-colordoppler carotideo e vertebrale:
Carotide dx: Ateromasia marcata carotide comune.A livello
dell'origine della carotide interna presenza di grossolano
ateroma calcifico, con stenosi valutabile 75/80% (ECTS) e
PSV >2,5 m/sec
Carotide sn: Ateromasia marcata carotide comune. A livello
dell'origine carotide interna presenza di ateroma calcifico a
manicottp determinante stenosi di 50/60%, di nessun significato
emodinamico.

successiva Angio/TC Vasi Collo:
stenosi a destra valutata: 75%
stenosi a sinistra valutata: 60%

Chiedo: devo proseguire con cura medica e farmaci specifici oppure
rassegnarmi ad un intervento chirurgico ? E quale ?

In attesa di Vostra esauriente risposta, ringrazio in anticipo per l'attensione e la premura
[#1] dopo  
Dr. Emanuele Ferrero
32% attività
0% attualità
8% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Gentile signore,

con i limiti di un consulto a distanza ed in assenza di poter visionare gli esami da lei effettuati le posso rispondere in linea generale.

Le stenosi carotidee asintomatiche generalmente vengono operate quando la stenosi è pari o maggiore al 80% secondo ECST o 70% NASCET. La velocità di flusso (PSV > 250 cm/sec) corrisponderebbe ad una stenosi del 80%, tuttavia la TC ha determinato che la stenosi morfologica è del 75%, ma quale metodologia di misurazione è stata utilizzata alla TC? (NASCET o ECST?). Tuttavia in base alla morfologia della placca ed alle sue caratteristiche anatomiche (ulcerazione, placca instabile, ...) in alcuni casi potrebbe essere necessario eseguire l'intervento anche al 75% (sec. ECST). Il tipo di trattamento chirurgico è open (endoarteriectomia carotidea CEA) o endovascolare (stenting carotideo CAS).
Il suggerimento che mi sento di darle è quello di parlare con un chirurgo vascolare a lei vicino, nella sua citta ci sono diversi centri qualificai, che potrà darle tutte le spiegazioni ed indicazioni in merito.
[#2] dopo  
Dr. Emanuele Ferrero
32% attività
0% attualità
8% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Gentile utente,

eventualmente può leggere questo mini articolo per capire un pochino meglio le stenosi carotidee.

http://www.medicitalia.it/minforma/Chirurgia-vascolare-e-angiologia/186