Utente 332XXX
Gent.mi dottori buongiorno. Da un mese soffro di fastidi e bruciori al glande in particolar modo nella parte destra. Ho fatto varie cure che mi hanno prescritto dermatologo e urologo ( pomata decoderm, danzen compresse, minocin 100, airtal bustine) ma il bruciore e il fastidio persiste. Inoltre durante il giorno noto 2 piccole macchie tonde circa 2 mm bianche sottopelle proprio nel punto in cui ho fastidio ma in alcuni momenti sono ben visibili e in alcuni no e proprio durante le visite effettuate non c erano. L ho detto ai medici ma non ci hanno dato molto peso. Vorrei effettuare maggiori accertamenti in relazione a queste macchie dato che le altre terapie non hanno dato risultati.
Quali esami mi consigliate di fare?
Stavo pensando a una peniscopia x hpv.
Ho avuto un rapporto occasionale a rischio però protetto. Ma ho ricevuto maturazione non protetta.
Mi aiutate x favore?
Grazie mille. Ho il morale sotto terra e ho continuamente brutti pensieri.
Grazie ancora. Attendo risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile utente,l'infezione da hpv, ammesso che sia presente, non da i sintomi (macchie bianche) di cui parla. Solo il dermatologo che la visita può consigliarle gli eventuali esami da fare. Per quanto riguarda i suoi brutti pensieri, la sintomatologia da lei riferita non mi fa pensare ad una patologia particolarmente pericolosa per la sua salute. un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo dottore,
La ringrazio della risposta.
ho letto che possono presentarsi "condilomi" a volte anche poco visibili ad occhio nudo e questo mi ha fatto preoccupare un po'...
il dermatologo/venereologo che mi segue, mi ha visitato 2 volte e guardato anche nel punto in cui ho il fastidio ma solamente ad occhio nudo e con una luce ed una lente.

Dice che secondo lui potrebbe essere un fenomeno di vascolarizzazione dei vasi sanguigni dei corpi cavernosi del pene,ed attribuisce il fastidio ed il bruciore ad un infiammazione della prostata e uretra mi ha consigliato di non fare ulteriori esami, ma io vorrei approfondire.

al momento ho fatto esami del sangue di routine e spermiocoltura ed urinocoltura con ricerca clamidia ma è risultato tutto negativo.,

Lei mi consiglia di approfondire? eventualmente quali esami sarebbe opportuno fare?

Grazie dottore.

saluti.

[#3] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mi dottori
vorrei precisare che queste chiazze non sono in rilievo, si notano maggiormente quando il glande è un po' arrossato (dopo i rapporti,dopo docce calde, ecc)

Ci sono momenti durante la giornata in cui guardo e nonm ci sono, ma quando ricompaiono sono 2 e sono sempre nello stesso punto.

Ho prenotato peniscopia e tampone balano prepuziale culturale e con ricerca hpv.

Cosa ne pensate?

Grazie mille

saluti.