Utente 315XXX
Gentili dottori,
premetto che soffro da circa un anno di ansia,attacchi di panico e extrasistoli (rare e per lo più sopraventricolari). Ho effettuato:ecg di base,due holter,un test da sforzo,due ecocolordoppler,esami ematochimici,tiroidei e degli elettroliti.. tutto é risultato nella norma.
Negli ultimi giorni mi sono successi questi due episodi:durante un momento di tachicardia (la prima volta dopo aver salita una rampa di scale,la seconda volta in un momento di ansia) ho avvertito un'extrasistole. Subito dopo il battito si é accelerato ancora di piu,avvertivo nettamente le palpitazioni nel petto.. mi sono sdraiata e ho cercato di respirare bene e la fc si é abbassata in modo graduale.. il tutto é durato 20, 30 secondi al massimo,non di piu,sono sicura. La mia domanda é: é possibile che si tratti di tpsv? Il cardiologo mi ha detto che potrebbe essere questa,ma anche se fosse di stare tranquilla,e di andare al PS se dovesse risuccedere. Oppure può essere stato un episodio di tachicardia sinusale dovuto all'ansia per aver avvertito un'extrasistole? Gli episodi di tpsv possono durare pochi secondi?
in attesa di una risposta vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non ci sono i presupposti per pensare a una TPSV. A mio giudizio sono solo conseguenze della sua ansia (è normale un incremento dei battiti cardiaci durante attività fisica).
Saluti
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore!