Utente 335XXX
Salve, circa un mesetto fa ho fatto circa tre sciaqqui con acqua e limone, per un problema al cavo orale, dopo ciò ho iniziato ad avere una sensibilitò ai denti che col passare dei giorni di è dimezzata ulteriolmente.. adesso vorrei sapere se è possibile che con quei 3 sciaqqui ho denneggiato lo smalto dentale, premettendo che io ho gà carenze di smalto fin da piccolo.. quindi è possibile aver danneggiato ulteriolmente lo smalto (anche a livello estetico) con questi tre sciaqqui.. attendo risposte
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
lo escludo, stia tranquillo
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Io mi mangio un paio di limoni a settimana così, come se fossero arance, da una vita.
Nessun problema di erosione ai denti.

Sono limoni, non acido muriatico...
[#3] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
E' il fatto che ultimamente ho riscontrato una maggiore sensibilità dentale, centra con quei fatidici sciaqqui? è possibile che si siano demineralizzati i denti? grazie comunque per la vostra consulenza. :)
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
l'acido citrico, contenuto nei limoni, è una sostanza in grado di demineralizzare la superficie dei denti. Questo effetto però è strettamente correlato alla sua concentrazione e al suo tempo di azione.
Nel suo caso quindi è probabile che sia avvenuta una leggera demineralizzazione delle superfici dentali soprattutto se, come mi sembra di capire da quanto lei riferisce, lo smalto dei suoi denti è ipoplasico, cioè poco mineralizzato. Questo spiegherebbe la temporanea ipersensibilità riferita. Fortunatamente però la saliva, attraverso i sali di calcio in essa contenuti, è in grado di remineralizzare le superfici dei denti, cosa che peraltro avviene continuamente all'interno del cavo orale e difatti una delle funzioni della saliva è proprio quella di limitare le erosioni dei denti. Ne è prova che lei già ha notato una regressione della sintomatologia. Per cui stia sereno, che l'eventuale demineralizzazione che si possa esser verificata, sicuramente di modesta entità, non è irreversibile e lei non ha danneggiato i suoi denti. Mi sento però, in considerazione anche di quanto avvenuto, di sconsigliarle in futuro tale pratica e di avvalersi più correttamente di antisettici del cavo orale specifici. Inoltre, se l'ipersensibilità dovesse persistere, non esiti a contattare un odontoiatra per una valutazione diretta.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Probabilmente lei presenta delle recessioni gengivali su alcuni denti con esposizione radicolare; la radice no è ricoperta dallo smalto ma dal cemento che è molto più poroso e quindi meno protettivo dagli agenti esterni per la dentina sottostante.
Io le consiglierei una visita odontoiatrica per controllare proprio questo punto.
Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Quindi non ce il rischio di aver danneggiato ulteriolmente lo smalto dei denti, ma si sono solo demineralizzati temporeanamente ho capito bene? Grazie ancora per le vostre preziose consulenze. :)
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Sì, ha compreso perfettamente quanto le abbiamo riferito. In base a quello che ci ha detto è plausibile che ci possa esser stata una lieve quantomai reversibile demineralizzazione delle superfici dei denti.
Per una sua maggior tranquillità può comunque sottoporsi ad un controllo clinico per escludere o eventualmente individuare qualsiasi altra situazione, come le ha già consigliato il Dott. Muraca.
Cordialità
[#8] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille, è stato gentilissimo e molto esauriente. Grazie ancora. :)
[#9] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Un ultima cosa, ovvero il fatto che una minima sensibilità ai denti persiste ancora.. tutto ciò è dovuto sempre a quei sciaqqui o a qualcos'altro secondo voi?
[#10] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
A quest domanda potrà rispondere solo il suo dentista quando le farà un esame clinico. E' stato lei a ipotizzare la correlazione tra il succo di limone e l'ipersensibilità ed io le ho risposto che potrebbe essere plausibile, soprattutto perché lei ha detto di avere uno smalto poco mineralizzato e di non aver avuto (si intuiva) sensibilità così spiccata in precedenza. Se la sensibilità persiste potrebbero esserci anche altre situazioni, come quella ipotizzata dal Dott. Muraca per esempio, ossia delle esposizioni radicolari. Lo deve far valutare al suo dentista.
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Un appunto a titolo divulgativo a proposito del limone.
Esiste una "sindrome del maratoneta" che ho potuto riscontrare in un paio di pazienti che si sono presentati in studio durante i trent'anni di professione. Spesso chi si allena e poi corre delle maratone ha l'abitudine di portarsi o di ricevere nei punti ristoro dei limoni tagliati a quarti, addentarli, continuando a correre e, schiaciandoli con ripetuti morsi, succhiarne il succo. Così si l'acido citrico, tenuto a lungo e ripetutamente sulla superfice dei denti e "massaggiato" dal mordere demineralizza lo smalto.
Nulla a che vedere con l'assunzione sporadica di succo di limone, ottimo apportatore di vitamina C, fattore determinante per la slute delle mucose.
Buona giornata.
[#12] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Si, ma io ho fatto solo tre sciaqqui di 30 secondi l'uno addirittura diluito con l'acqua, tutto questo danno mi ha creato?assurdo..
[#13] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Come le ho detto, tre sciaqui non le hanno crato nessun danno.
E' assurdo, come dice bene lei, anche il solo pensarlo.
Se fossero 3.000, il pensiero potrebbe essere diverso.
[#14] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Infatti, è il fatto che abbia delle macchioline bianche sui denti che già avevo in passato ma che adesso vedo più ampie (forse impressione mia), a cosa dovrebbe esseree dovuto? Da precisare che da circa due mesi faccio una cura a base di fluoro per lo smalto, uso dentifricio pro-smalto e il colluttorio dentosan