Utente 337XXX
Salve,
mi hanno diagnosticato un varicocele di III grado al testicolo sx, e di conseguenza ho fatto lo spermiogramma. Alcuni valori mi preoccupano, per quanto riguarda la fertilità, e mi domando se dopo una possibile operazione al varicocele, i valori possano migliorare.

Riporto testualmente i risultati dello speriogramma:

Quantità: 6,3 ml
Aspetto: Opalescente
Colore: Bianco-grigiastro
Viscosità: Aumentata
PH: 8,8
Fluidificazione dopo 60': Completa
Numero nemaspermi per ml.: 14.000.000
Nemaspermi mobili dopo 1 ora: 36
Forme normali: 68
Forme atipiche: 32
MOTILITA':
lineare veloce: 15%
lineare lenta: 35%
in loco: 28%
immobili: 22%
ESAME MICROSCOPICO
Detriti cellulari: presenti
Corpi cromatofili: presenti
emazie, leucociti, batteri: assenti

Vorrei sapere qual è il vostro parere riguardo questi risultati, e se è necessario l'intervento al varicocele, in relazione ad essi.

Ringrazio anticipatamente
Giovanni
[#1] dopo  
Dr. Gaetano Mazzone
24% attività
8% attualità
12% socialità
VITTORIA (RG)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, personalmente Le consiglierei di sottoporsi ad intervento. La motilità rettilinea è infatti scarsa (15%). Inoltre consideri che il varicocele è di terzo grado e sicuramente non può regredire e che le possibilità di recupero dell'assetto seminologico si riducono all'aumentare dell'età. Aggiungo, che episodi di congestione prostatica (prostatite) sono più frequenti nei portatori di varicocele. Si faccia coraggio e risolva questo problemino! Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

quando il primo esame del liquido seminale evidenzia parametri alterati, consigliuo sempre di ripetere l'esame almeno una o due volte, a distanza di 20-30 gg per vedere se tali alterazioni vengano smentite o confermate da altri esami.
Il varicocele potrebbe avere un effetto negativo sulla spermatogenesi e la sua correzione potrebbe essere indicata ma, prima, io consiglio sempre di approfondire le indagini, analisi, ormoni, ecodoppler, colturali....... al fine di fare una diagnosi "mirata". Non è sdetto che tutti i varicoceli debbano essere necessariamente operati
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Molte grazie sia al Dr. Gaetano Mazzone, sia al Dr. Diego Pozza per le celeri risposte.
La mia preoccupazione non è l'operazione, se è necessaria la affronterò senza timori. Ciò che temo invece è il giudizio riguardo la fertilità. Secondo Voi i valori che ho scritto, posso indicare qulacosa a riguardo?