Utente 790XXX
Salve
vorrei chiedervi informazioni in merito all'influenza comunemente detta "intestinale" (anche se so che il termine è improprio perché è una gastroenterite e non una vera e propria influenza).

1. Quali metodi attuare per rinforzare le difese immunitarie in modo da evitare il virus sia quando si è sani e sia per evitare possibili ricadute in caso di convalescenza?
vanno bene le pastiglie di aglio che si trovano in commercio? Ho sentito dire che ha ottime proprietà antivirali ed è un toccasana per l'intestino.

2. Esistono vaccini (come per l'influenza "tradizionale") o metodi per evitare di contrarla?

3. una volta fatta c'è ancora il rischio di rifarla (in un soggetto sano si intende)?


Grazie mille per la vostra disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Barbara Vecchi
20% attività
0% attualità
0% socialità
NARNI (TR)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Gentile utente, esiste un elevato numero di virus e batteri che si manifestano con una sintomatologia gastrointestinale come per la maggior parte delle infezioni è necessario che l'organismo che contrae l'infezione sia nella " condizione" di ammalare . Un soggetto sano non deve mettere in atto nulla per difendersi perché ha dentro di se tutto il necessario, quindi vita regolare esercizio fisico costante, riposo costante, morigeratezza nell'alimentazione consumo di frutta e verdure e le normali norme igieniche ci garantiscono di avere le difese giuste per affrontare e superare l'incontro con virus e batteri.
Non esistono vaccini nei confronti di tutti gli agenti che possono determinare gastroenteriti.
Buona serata
[#2] dopo  


dal 2015
Grazie per la risposta.
Un'ultima domanda: oltre a mettere in pratica le norme igieniche per evitare il contagio (es. lavarsi spesso le mani, etc...), esistono dei prodotti naturali (aglio, propoli, ....?) da assumere che sono più indicati nel rafforzare le difese immunitarie contro l'influenza intesinale e di stomaco? Lei cosa mi consiglia?
Grazie ancora