Utente 334XXX
Salve sono un ragazzo di 24 anni e ho la porzione destra del corpo penieno in posizione superiore rispetto a quella sinistra, e questo si verifica fin dalla base del pene. In pratica considerando l'asse del pene si nota come le proiezioni sul pube dei limiti superiore e inferiore del corpo cavernoso destro si trovino circa mezzo centimetro più in alto rispetto a quelle del sinistro. Esteriormente il corpo penieno appare inclinato verso sinistra di circa 25-30 gradi e il glande e il meato uretrale rispecchiano lo stesso orientamento. Premetto che ho già effettuato visite urologiche, ho già fatto l''ecocolordoppler penieno e non sono state riscontrate placche e l''afflusso sanguigno è regolare. Ribadisco che il problema è presente fin dalla base del pene. A cosa può essere dovuta questa inclinazione-rotazione del pene?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

fatte le sue premesse e avendo valutato l'integrità dell'organo attraverso gli esami da lei citati si può trattare di un fatto congenito che comunque non influisce sulla corretta funzionalità.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore, in teoria non ho problemi da un punto di vista funzionale ma questa rotazione risulta un po' scomoda. Il mio problema dovrebbe corrispondere a una Torsione Congenita del Pene. Il mio urologo ha notato anche un maggiore sviluppo del corpo cavernoso destro che provoca una leggera curvatura che, data la mia condizione, è orientata verso il basso e verso sinistra. Mi ha quindi proposto di eseguire la "procedura di Nesbit" per correggere la curvatura e, secondo lui, anche in parte la rotazione. Andando a intervenire sulla zona centrale del pene non verrebbe però risolta la rotazione dalla base del pene fino al punto di incisione. So bene che in caso di "malformazioni" congenite non esiste una soluzione standard, ma riporto parte di un articolo di un sito di Medicina che descrive una possibile soluzione.

Asymmetric development of the corpora cavernosa and consequent corporal disproportion may be the another contributing factor in cases of CPT . Zhou et al. consistently observed a hypoplastic left corpus cavernosum, and often a fibrous band attaching the left corpus to the pubic periosteum. To this end, release of the fibrous bands and suturing of the lateral aspect of the tunica albuginea to the pubic periosteum was employed with success .

A more invasive approach in severe cases involves excision of angled ellipses from the corporal tissue and plication, the so-called modified Nesbit procedure . Though effective, it is associated with neurovascular injury, hemorrhage and penile shortening.

Vorrei un commento da parte vostra su questo articolo e sapere se ci sono delle metodiche migliori da utilizzare nel mio specifico caso. Ancora grazie.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

questa non è certo la sede per commentare un articolo scientifico che potrà invece essere l'occasione per farlo con il suo operatore che conosce la sua situazione clinica.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Siccome il mio stesso urologo mi ha consigliato di consultare altri professionisti dato che la mia è una problematica non usuale, vorrei un parere se sottopormi o meno alla procedura di Nesbit, alla luce di quanto ho detto nel commento precedente e di quanto è decritto nell'articolo.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se il suo urologo le consigliato questo è libero di farlo consultandosi direttamente con gli esami eseguiti e quindi portando con se l'articolo citato, così le auguro di togliersi ogni dubbio, tuttavia è poco chiaro il suo obbiettivo, infatti se come afferma " non ho problemi da un punto di vista funzionale" perché sottoporsi ad un intervento'

Ancora cordialità