Utente 862XXX
Salve, vi scrivo per mio zio di anni 76 , circa dieci anni fa mio zio è stato sottoposto ad intervento di bypass ad arteria sinistra del cuore per infarto. A distanza di dieci anni , oggi ovvero, ha accusato dei fastidi quali affanno anche in stato di riposo che lo hanno portato a ricovero ospedaliero per sottoporsi a coronografia per sospetto nuova occlusione .

Dalla coronografia, eseguita dieci giorni fa, è emersa una occlusione intorno al vecchio bypass che a detta del chirurgo interventista non ha potuto liberare con il palloncino perché l'arteria presenta un gomito ed il catetere non arriva. Il cardiologo che ha eseguito la coronografia ci ha detto che bisognerebbe rioperare , ma data l'età avanzata e i problemi connessi al cuore non se la sente. Cosa dobbiamo fare? Di certo non può stare così ,, non è a rischio?


Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta

Marisa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
comprendo la sua preoccupazione, ma necessariamente devo affidarmi a quanto il collega emodinamista le ha detto...il rischio di un nuovo intervento chirurgico, però, deve valutarlo un cardiochirurgo al quale le consiglio di rivolgersi.
Cordialità