Utente 337XXX
Salve il 18 dicembre 2013 ho subito un intervento di asportazione ciste tendinea, il 2 gennaio 2014 ho tolto i punti, ma avevo troppo dolore con limitazione funzionale, non riesco piu' a chiudere la mano senza sentire dolore e la mano non va ne avanti ne indietro completamente bloccata compreso di dolore continuo che aumenta nel cercare di fare questi movimenti. Il 15 gennaio ho fatto un'ecografia dove mi riscontrano una tenosinovite in parte organizzata dei flessori del IV canale estensori e versamento articolare a carico dell'articolazione radio-carpale. Mi hanno fatto fare riabilitazione e ultrasuoni a bagno e' passato un mese e la situazione e' uguale. Oggi 20 febbraio ho eseguito una nuova ecografia: Lo spazio articolare radio-ulno-carpico sul versante dorsale e' occupato da discreto versamento ipocogeno disomogeneo, come da artrosinovite. I tendini del III e del IV canale estensore sono circondati da modica falda fluida ipo-anecogena disomogenea, come per tenosinovite proliferata. Sono 2 mesi che assumo medicinali di ogni genere e non trovo nessun miglioramento. Cosa mi consigliate non so piu' cosa fare... Vi ringrazio anticipatamente..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

la sua espressione "tenosinovite in parte organizzata dei flessori del IV canale estensori" è piuttosto imprecisa: parliamo dei tendini estensori o dei flessori ?

La cisti era sul lato palmare o dorsale ?

A livello del polso, della mano o delle dita ?

L'ecografia parla di un problema all'interno dell'articolazione del polso (carpo).

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Salve la ciste era dorsale e nel polso, sono i tendini estensori. L'ecografia esatta e' : Lieve disomogeneità ecostrutturale dei tessuti superficiali in corrispondenza del IV comparto estensore, per esiti cicattriziali post-chirurgici. Lo spazio articolare radio-ulno-carpico sul versante dorsale e' occupato da discreto versamento ipoecogeno disomogeneo, come per artrosinovite. I tendini del III e del IV canale estensore sono circondati da Modica falda fluida ipo-anecogena disomogenea, come per tenosinovite proliferativa.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Probabilmente non si trattava di una cisti tendinea, ma di un ganglio artrogeno, cioè un'ernia dell'articolazione del polso (a differenza delle cisti vere, i gangli hanno un peduncolo di comunicazione con la capsula articolare).

L'immagine che risulta alla ecografia potrebbe essere una conseguenza dell'intervento, come anche un fatto a se stante.
[#4] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
E quindi cosa mi consiglia?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Va fatto il punto della situazione con una nuova visita specialistica, da parte del suo vecchio chirurgo oppure un altro chirurgo della mano di sua fiducia, per stabilire l'approccio terapeutico migliore.
[#6] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Salve ho guardato il foglio di dimissioni dell'ospedale e c'e' scritto asportazione cisti artrogena polso destro... giovedi' avro' una nuova visita la situazione e' sempre la stessa... potrebbe esserci la possibilita' di un nuovo intervento chirurgico?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Quindi partiva dalla capsula articolare del polso, non dai tendini.

Bisogna capire esattamente quale sia la causa del dolore, se le sutura profonda oppure il coinvolgimento di un sottile ramo nervoso sensitivo del radiale.