Utente 337XXX
Salve dottore,mi chiamo Jessica ho 25 anni,sono di napoli ma vivo da due anni negli stati uniti,qualche tempo fa ho cominciato a sperimentare la tachicardia,stanca di questa ho deciso di andare da un cardiologo il cui mi ha diagnosticato una tachicardia atriale,mi ha prescritto un betabloccante da prendere 50mg al giorno(metroprolol)e mi sento abbastanza bene la mia frequenza é stabile 65/70 battiti quando prima ne avevo al riposo 100/110,mi ha prescritto da fare il TSH,oggi ho avuto i risultati: 0.01 molto basso,quando il range e´da 0.35-5.50 uIU/ml.Quindi penso di essere ipertiroidea,ma caro dottore,non ho perso peso,il mio ciclo é regolare ho soltanto questa fastidiosa tachicardia che il medico mi ha detto di risolvere con un'ablazione!il 26 di questo meso ho la prossima visita per l'eco,e gli mostreró i risultati del tsh,in piu voglio precisare quando ho fatto le analisi avevo il ciclo centra qualcosa?lei cosa ne pensa di tutto cio'? Aspetto una sua risposta,.grazie mille,distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il ciclo non c'entra. Lei è distiroidea e probabilmente ha bisogno di terapia medica (questo lo può stabilire un endocrinologo). Per la tachicardia condivido la possibilità di eseguire un'ablazione per eliminarla....lei è giovane e i betabloccanti, in questi casi, per quanto efficaci, a lungo termine possono dare problemi di intolleranza.
Cordialmente