Utente 317XXX
ciao sono M. ho 23 anni non sono un fumatore accanito ( ne fumo massimo 6 al giorno) e non sono neanche un accanito bevitore , faccio sport una volta la settimana piu' la partita la domenica , facendo un lavoro dove cammino molto e sono spesso sotto stress ; sono ipocondriaco da tempo, da un po' di tempo quando batte il cuore mi sento '' vibrare'' cioè, mi vibrano le mani i piedi , il cuore ha una media di battiti intorno ai 70/75 ( riposo 50/55 magari sotto stress , camminando o agitandomi 85/90/95/100 , superiore pochissime volte) non mi fa mai male a parte magari qualche dolore intercostale che credo sia normale ; ho fatto negli anni ecodoppler , holter , visite dal medico della mutua e varie visite sportive , e non mi hanno mai trovato niente se non un aritmia sinsuale spiccata ma non mi hanno mai detto nient'altro. l'unica cosa e che dopo mangiato mentre sono a lavoro per qualche ora dopo i pasto il cuore mi batte piu' forte e lo sento come se mi uscisse dal petto ( ma non fa male) .... chiedevo solo se date una spiegazione alla ''vibrazione'' corporea e a quest'utlimo sintomo Grazie in anticipo .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei stà somatizzando un'ansia che la porta a pensare di avere problemi cardiaci. Questa è la mia opinione,visto che le indagini che ha fatto sono negative. Credo proprio che lei abbia bisogno di un supporto psicologico e quindi è questo ilconsiglio che le dò: chieda aiuto ad uno specialista del settore e non a noi cardiologi.
Cordialità