Utente 310XXX
salve , gentili medici sono ancora qui a scrivervi ,da quattro anni soffro di extrasistole e da quattro anni la mia vita è un inferno ho fatto svariati ecg due holter 3 ecocardio e 3 prove da sforzo tutti esami risultati negativi extrasistolia isolata monomorfa e quindi mi hanno detto che sitratta di extrasistolia benigna nessuna cura soltanto ansiolitici che mi avevano risolto il problema pero dopo circa un mese di utilizzo la loro efficacia diminuiva e quindi le extra tornavano , ho provato tutte le sostanze naturali per farle passare fin quando il mio medico mi consigliò di provare gli omega 3. Dico la veritanon mi fecero effetto subito ma dopo circa un mese e mezzo di utilizzo , sono rinato non sapevo più cos era l extrasistole , ne avevo soltanto 1 o 2 ogni tre o quattro giorni pero ho notato che da quando assumo gli omega 3 questi colpi al petto che sento ogni 3 giorni non sono le classiche extrasistoli cioe mi spiego meglio : quando avevo le extra sentivo chiaramente il tuffo al cuore- la pausa e poi il battito successivo più forte adesso da quando uso gli omega 3 non sento più il tuffo al cuore ma solo un battito più forte improvviso e come se lextrasistole cadesse nel esatto momento in cui cade il battito regolare e quindi si rafforza e sento quel botto ho anche notato che mi e captata questa sensazione mentre mi sentivo il polsoe quando sentivo il colpo nel petto il polso era regolare e quindi non extrasistolico che al polso non si avverte quindi alla luce di tutto questo vorrei sapere : è probabile che la mia extrasistole si sia trasformata in semplice palpitazione ? cioe se non è extrasistole questo colpo al petto che io avverto cosa potrebbe essere ? devo rifare un altro holter ? grazie , aspetto una vostra risposta gentilissimi medici ...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quello che riporta non fà parte della mia esperienza di specialista del settore....comunque a mio giudizio il suo problema non è l'extrasistolia (che è presente in una grande fetta della popolazione sano e spesso è asintomatica), ma l'ansia che le innesca... Si tranquillizzi ed eviti caffè, thè, sostanze eccitanti in genere, fumo di sigaretta, bevande gasate, cioccolata, alcoolici e superalcoolici.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore cmq volevo sapere se le palpitazioni isolate sono sempre da ricondurre ad extrasistoli oppure possono essere dei singoli battiti più forti causati dall ansia? grazie ancora e arrivederci.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sia l'uno, sia l'altro....ma senza documentare il problema sono solo supposizioni.
Saluti