Utente 308XXX
Gentili Dottori mi rivolgo a voi per una delucidazione più precisa in quanto già provato con il mio cardiologo ma non ci sono riuscito quasi tre anni fa ho avuto un infarto ho fatto l'angioplastica ora sono stato inserito in gruppo di persone per l'assunzione di un nuovo farmaco"rivaroxaban da 2,5 mg" due volte al giorno facendo alcune ricerche su internet ho letto che può avere più effetti negativi che positivi vi chiedo gentilmente una risposta non so se sospendere la terapia oppure continuarla una risposta da dottori qualificati come voi mi tranquillizzerebbe molto. In attesa vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il rivaroxaban è una farmaco anticoagulante orale.
Il Dosaggio nella fibrillazione atriale è di 20 mg al giorno in monodose . Se poi lei facesse parte di un gruppo di studio questo è un altro paio di maniche.
I nuovi anticoagulanti sono molto promettenti, ma non è tutto oro cio che luccica.
Queste sostanze NON hanno antidoti in caso di sanguinamenti a rischio di vita ( es traumi) al contrario degli antagonisti della vit K < coumadin, Sintrom)
In ogni caso chi le ha prescritto tale farmaco l avra sicuramente informata.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Dottore grazie per la vostra chiara e tempestiva risposta volevo confermarle che sono stato inserito in un gruppo di studio grazie ancora.