Utente 338XXX
Buongiorno,
sono una donna di 50 anni con vari disturbi.
Diabete, Obesità ( peso 100 kg e sono alta 1.58)
Tiroide con 3 noduli ( al momento non curati poiché dicono che funziona )
cardiopatia dilatativa ( un anno fa mi hanno impiantato un pacemaker con defibrillatore per via del cuore che funzionava al 32 % ed ho molte extrasistole )
Ho un calcolo alla colecisti di 4cm che dovrei togliere ma per via del cuore tutti mi sconsigliano di farmi operare.

La mia cardiologa mi sgrida ogni volta che mi vede dicendomi che devo perdere peso e non crede che io faccia la dieta ( è molto frustante, perché nonostante io segua una dieta non riesco a perdere peso e sentirmi sgridare mi mette ancora più in crisi )

Il mio dietologo dice che ho il metabolismo basale fermo e se riusciamo a rimettere in moto il tutto dovrei riuscirci. ( E' l'unico che cerca di motivarmi )

Ora ho anche il problema che non riesco ad andare in bagno. Riesco ad andarci solo aiutandomi con tisane, ma adesso iniziano a non fare effetto più neanche quelle.
Il dietologo mi ha fatto fare una visita "la colonscopia" per vedere se c'e qualche problema.
Appena fatta questa mattina mi hanno detto che non ci sono problemi, ho solo l'intestino molto molto lungo e che consigliano di farmi operare per ridurlo.

Gli ho spiegato che i medici mi sconsigliano di farmi operare per via del cuore ma mi hanno risposto che non corro rischi avendo già un pacemaker.
Dicono che con una sola operazione si puà togliere il calcolo e ridurre l'intestino.
Così facendo non avrei più problemi all'apparato digerente, perderei peso, migliorerei il diabete e di conseguenza starei bene anche con il cuore.

Vorrei un parere da un esperto, perché sinceramente non so più cosa fare.
C'è chi dice una cosa e chi un altra. Io mi affido ai medici perché non sono un dottore e vorrei stare meglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Una calcolosi asintomatica della colecisti (soprattutto con calcolo di grosse dimensioni) non trova indicazione alla chirurgia. Per il resto seguirei i consigli del dietologo.


Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta.
Per avere informazioni se posso essere operata o meno a chi mi devo rivolgere?
La ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ne parli con un gastroenterologo o con un chirurgo.

Cordialità


[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Per quanto riguarda la stipsi,avendo praticato una colonscopia con esito negativo,sarebbe corretto studiare il tempo di transito intestinale(indagine radiologica)per adottare le misure idonee.
La visita gastroenterologica e' fondamentale.La colecistectomia e'indicata nella calcolosi sintomatica(come riferito dal collega Cosentino)ma da considerare anche se determina alterazioni del ritmo cardiaco(extrasistoli).
Saluti