Utente 209XXX
Buongiorno,
vi scrivo in quanto da qualche mese soffro di sudorazione notturna molto forte. (stanotte mi sono svegliata bagnata e ho dovuto cambiare il pigiama).
Leggendo in internet ho visto che puo' essere causata da diversi fattori.
Per cio' che riguarda la mia anamnesi posso dire che:
- ho un nodulino alla tiroide (è diverso tempo che non controllo i valori della stessa)
- ho due linfonodi sottomandibolari (uno a destra e uno a sinistra da ormai 2-3 anni. Fissi e non dolenti. Ho fatto negli anni due eco e sono stati diagnosticati come reattivi, ma sono sempre li, della stessa grandezza, non aumentano ne diminuiscono)
- sono in cura per ansia con Xeristar 60 da 2 anni e mezzo.

La sudorazione potrebbe essere legata ad uno di questi fattori?
Sottolineo che si tratta di un sudore a freddo.

Saluti
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, la sudorazione notturna può dipendere, come lei sa, da diversi fattori.
Spesso viene trascutato il legame con il russare notturno e l'apnea nel sonno.
Un primo orientamento diagnostico in tal senso si ottiene con semplici domande al paziente e al partner: russa abitualmente? arresta il suo respiro anche per una decina di secondi almeno (Apnea)? riferisce bruschi risvegli notturni? Di giorno è sonnolenta?
Se le risultasse essere il suo caso, eventualmente mi faccia sapere.
Cordiali saluti ed auguri.