Utente 733XXX
Buongiorno,
Sabato 05.07 ho avuto diversi rapporti completi con una ragazza sposata conosciuta da troppo poco tempo. Abbiamo iniziato usando il preservativo, ma dopo un paio di rapporti me lo ha tolto ed abbiamo continuato senza preservativo. Senza preservativo abbiamo avuto rapporti vaginali, anali ed orali. Parlando con lei, mi ha fatto capire che ha avuto molte relazioni extraconiugali. Tuttavia mi ha "rassicurato" dicendomi che seleziona bene le persone che frequenta.

Apprendo, anche leggendo i consulti di questo importante e prezioso forum, che molte MST non presentano necessariamente dei sintomi, quanto meno per un perido iniziale.

Poichè conosco troppo poco la ragazza con la quale ho avuto questi rapporti, ed anche ammessa la sua buona fede nel dirmi che seleziona i suoi partner, non mi sento di escludere che questa ragazza possa essere un soggetto a rischio date le sue numerose frequentazioni.

Attualmente non ho alcun sintomo particolare di nessun tipo, tuttavia
vi consulto soprattutto per la persona che AMO e che vorrei escludere
matematicamente da qualsiasi richio di contagio di qualsiasi MST.

A tale scopo vi chiedo per cortesia quali esami o visite devo fare
per accertare l'assenza di qualsiasi malattia sessualmente trasmissibile nel mio corpo.

Vi ringrazio di cuore per la Vostra preziosa consulenza.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

La descrizione che fa del suo caso, fa dire una sola cosa:
Lei è stato esposto a rischi di Malattie Sessualmente Trasmissibili.

per la sua salute e sicurezza le indico l'unica cosa da produrre in tempi ragionevolmente brevi, per chiarire la miglior strada da percorrere: la visita VENEREOLOGICA, con l'esperti di MST.

sarà lui a visitarla e a consigliarla al meglio.
per ora, astensione completa da rapporti sessuali.

cari saluti

[#2] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Le consiglio di rivolgersi allo specialista dermatologo e venereologo per la visita e per impostare tutto lo screening degli esami da effettuare per la sua ( e non solo) salute.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 733XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio di cuore per la celerità e puntualità delle risposte.
Appena ricevuto il consulto, ieri ho provveduto immediatamente a prendere appuntamento con uno specialista Dermatologo e Venereologo
per effettuare tutti gli esami del caso.

Inoltre ho lavorato anche sul fronte della mia partner cercando di mantenere un buon canale di comunicazione ed acquisire più informazioni possibili: lei mi dice 1. "che esegue frequentemente dei controlli in quanto è donatrice di sangue", 2. "che non è solita avere rapporti non protetti", 3. "che è tranquilla del proprio corpo".

La premura di questa ragazza nel tranquillizzarmi unitamente al primo dato mi ha confortato abbastanza. Tuttavia è mia intenzione eseguire comunque lo screeing completo di tutti gli esami ed attenermi rigidamente alle indicazioni che mi sono state date e che mi darà lo specialista. Probabilmente mi sono allarmato molto, in ogni caso da ieri e fino al termine completo degli accertamenti mi asterrò dall'avere qualsiasi rapporto sessuale anche protetto.
Che questa avventura mi serva da lezione.

Non posso che ringraziarvi di cuore per la tempestività delle Vostre risposte e per il prezioso contenuto informativo di questo forum.