Utente 184XXX
Buongiorno,
mi rivolgo a questo sito perché mi ritrovo un po' in alto mare. Mi è stata riscontrata una moderata malocclusione di II classe (rapporto tra mandibola e mascella sono corretti, il mio mento ha una direzione antero posteriore ben delineata e non è sfuggente) in quanto ho un forte overjet dei denti dell'arcata superiore (ho tolto denti in età adlescenziale - 1 premolare e un molare sopra e 2 premolari sotto - e oltre dieci anni fa mi sono stati fatti dei ponti che hanno molto probabilmente aggravato la situazione. Conseguenza: curva di spee profonda e denti disallineati.
Uno specialista di maxillo-facciale mi ha detto (tramite ortodonzista che è nel suo studio) di intervenire solo con ortodonzia, togliendo i ponti, utilizzando spazio dei denti che mnacano per portare i denti indietro sopra, correggendo curva di spee. Un altro di intervenire su mandibola, avanzandola e limando poi il mento.
Adesso, molto confusa, mi domando:
avendo 46 anni, se non faccio la chirurgia ortognatica, quale sarà il risultato che otterrò solo con ortodonzia? Possono esserci poi recidive e ritrovarmi tra qualche anno con lo stesso problema di overjet e i denti disallineati?
Altra domanda: quando è necessaria la chirurgia in una malocclusione? La seconda classe moderata può davvero essere risolta anche solo con ortodonzia?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
la chirurgia è indispensabile laddove ovviamente vi sia una malocclusione scheletrica che ortodonticamente non può essere corretta o compensata ( parzialemente corretta )
manca la possibilità della valutazione clinica e dello studio radiologico del paziente e quindi è per noi impossibile essere più precisi
se la malocclusione è dentale invece solitamente non si interviene con la chirurgia ma solo con l'ortodnzia
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Il motivo che la spinge al trattamento è estetico oppure ha dolori?
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
nei denti inferiori, soprattutto quelli davanti, c'è un arretramento gengivale che mi preoccupa e dovuto all'assetto generale
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
dovuto alla posizione ed inclinazione degli incisivi inferiori oltre che alle caratteristiche ossee e gengivali ( biotipo )
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Provi a prendere degli stecchetti da gelato e li spezzi in parti così piccole da stare dietro i canini rialzando la parte posteriore in modo da "allentare" la pressione tra i denti davanti. Credo ne trarrebbe un beneficio immediato. Qualcosa che da canino a molare rialzi la Sua occlusione. Poi ci faccia sapere.