Utente 338XXX
Buongiorno,
Dall'adolescenza soffro di pene curvo verso sinistra ( molto più evidente in erezione ) . Da circa un anno , però , ho notato una specie di rigonfiamento nel lato sinistro dell'asta del pene . Per provare a spiegarvi è una specie di vena rigida che attraversa la semicirconferenza sinistra dell'asta del pene.
Non crea particolari problemi , però non ho mai capito cosa può essere. cosa ne pensate ? secondo voi che tipo di esame potrebbe essere utile ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore , senza una valutazione diretta di uno specialista non è possibile fare una diagnosi. Un esame per valutare il grado di curvatura e la presenza di alterazioni patologiche è l' ecografia peniena dopo iniezione intracavernosa di prostaglandina. Tale esame va comunque richiesto da uno specilista (se lo ritiene opportuno)dopo una visita.distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta... ho già consultato uno specialista e mi ha detto di fare un ecocolor doppler penieno basale . però senza iniezione . Secondo lei va bene lo stesso ? Anche se il mio problema è molto più evidente in erezione ?