Utente 283XXX
Buongiorno ho 49 anni peso 70 kg sono alto 1.74 cm sono ormai in cura da più di una anno per ipertensione ( ora stabile) e per aneurisma aorta ascendente. La scorsa settimana ho effettuato un ecocardio doppler con il seguente esito: VALVOLA MITRALE AMPIEZZA D-E 15.6 MM ONDA EF 110- ATRIO SX DIMENSIONI 37.8 MM - AORTA DIMENSIONI 43.3 MM- RAPPORTO AS/AO 0.87-VENTRICOLO SX DIMENSIONI TD 58.5 MM, TS 35.2 MM-FRAZIONE DI ACCORCIAMENTO 39.8-D' EIEZIONE 69.6-SETTO INTERVENTRICOLARE TD 11.4 MM- PERCENTUALE D ISPESSIMENTO 29.8- PARETE POSTERIORE TD 9.9 MM- PERCENTUALE D ISPESSIMENTO 89.8- VENTRICOLO DX DIMENSIONI TD 10.9 MM -DATI BIDIMENSIONALI -atrio sx ai limiti superiori, ventricolo sx lievemente dilatato. Cinesi globale e segmentaria e frazione d' eiezione del ventricolo sx (76 % s.r) nella norma con alta FE. Strain longitudinale sistolico medio al picco (GS) -26.4% (normale) spessore delle pareti ventricolari ai limiti superiori normali. Massa 140 g/m2 (aumentata). Cavita destre nella norma. Valvola aortica bicuspide con dilatazione aneurismatica della radice aortica (specie seno non c.) e dell aorta ascendente ( anulus 30- s di Valsalva 45- giunzione st 37 mm-ao ascendente max 40 mm arco 26 mm, ao discend 21 mm) osti coronarici non ben valutabili, ma apparentemente in sede normale.Restanti apparati valvolari nella norma. assenza di versamento pericardico.DATI DOPPLER-insufficienza aortica live/moderata (g max 39 mmHG g medio 30 mmHG) . alterazione della diastole (alterato rilasciamento) valutato con TDI assenza di shunt. CONCLUSIONI
Atrio Sx nei limiti superiori delle norma, Ventricolo sx lievemente dilatato, con lieve ipertrofia ventricolare e massa aumentata, Valvola aortica bicuspide con dilatazione aneurismatica della radice aortica e dell aorta ascendente. Insufficienza aortica lieve/ moderata alterazione delle diastole (alterato rilasciamento) buona funzionalità sistolica ventricolare.
i valori del colesterolo totali sono 180 trigliceridi 107 hdl 34.
Con questo quadro clinico volevo chiedere se sarò soggetto a peggioramento rapido, se posso avere una attività fisica normale ( fare nuoto passeggiare) . La valvola aortica che per 3 volte è stata reputata tricuspide ( vista da 3 persone diverse) ora sembra bicuspide. Volevo sapere se in realtà sarò costretto ad un interventi chirurgo a breve termine e se i limiti del intervento si sono ridotti rispetto ad i valori per una valvola aortica tricuspide.
E possibile sapere se le nuove tecniche mini invasive possono essere applicate anche per la mia patologia ( valvola aortica piu aneurisma).
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se l'aorta sia o meno tricuspide è importante e va valutato con un eco transesofageo (visto il dubbio). Per il resto direi che al momento non c'è un'indicazione chirurgica, ma il controllo della pressione arteriosa è fondamentale e per quello le consiglio di leggere l'articolo http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Grazie.