Utente 283XXX
B.giorno, ho dialogato con voi molte volte ma ho sempre evitato di farvi una domanda,ovvero:
Posso sperare, visto che la mia ectasia all'aorta ascendente di 45 mm con valvola tricuspide e lieve insufficenza,trovatemi nel 2011 e rimasta inalterata da circa 3 anni, possa non crescere piu' al sì da evitare l'intervento a cuore aperto come prospettatomi se la misura và altre i 55 mm così come pure già indicatomi a suo tempo?.Faccio presente che prendo una pasticca di Plaunac da 20mg la sera,una cardioaspirina da 100mg la sera, ed una atorvastatina da 20mg la mattina.I valori pressori, tranne nelle rare giornate con freddo molto intenso, si sono stabilizzati in 130/80 o al massimo 135/85 nei casi del freddo piu' intenso.Colesterolo 140, trigliceridi 136, glicemia 96 sono i valori riscontrati nelle ultime analisi di dicembre, ma con poca diversità dalle altre fatte negli ultimi tre anni.Faccio un ecocardiogramma ogni 6 mesi sempre dal cardiologo personale ed una doppler alle carotidi sempre allo stesso studio medico e con lo stesso dottore.Ho 62 anni, sono un dirigente industriale che cerca di vivere senza stress, non sempre facile ma possibile, faccio 35 minuti tutti i giorni di Cyclette a circa 20 km orari per circa 11 km.Il sabato vado a sparare al piattello per hobby e per rilassarmi e divertirmi.Il mio peso è 88 kg ed un'altezza di 1.77 cm, non ho pancia ne grasso all'addome anche se sarebbe meglio che dimagrissi un po'.Il mio mangiare consiste in un piatto di pasta da 80 gr il giorno con acqua da bere e un secondo la sera con 2 bicchieri di vino.Nella giornata bevo un litro di acqua oltre ad una tazza di tè verde con biscotti semi integrali al mattino.Grazie per una,come sempre, vostra cortese risposta. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Glielo auguro, ma risulta assolutamente impossibile poterlo prevedere.

Le sono stati indicati controlli cardiologici seriati ed una efficace terapia medica.

Effettua attività fisica ed ha una sana.

In bocca al lupo.

GI

[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Buona sera Dr.Iaci, la sua risposta è puntuale e cortese come sempre, prendo atto della impossibilità della previsione da me richiesta anche se vorrei capire se ci sono casi di sua conoscenza nei quali questa crescita si è fermata,oppure è solo un mio pio desiderio senza successo.Io personalmente ci stò mettendo tutto il mio impegno a far sì di stare al meglio e seguire le indicazioni mediche anche se mi si continua a dire che sono troppo peso, purtroppo meno di quanto mangio mi diventa difficile fare.Devo fare qualcosa in piu'.Grazie se puo' rispondermi ancora ai miei 2 quesiti.Cordiali Saluti e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
E' più probabile, considerando le dimensioni della sua aorta e la sua età, che il vaso cresca di dimensioni nel tempo per una semplice legge fisica.
Ma la medicina comunemente sconfessa le nostre previsioni ed esistono casi in cui tali diametri si stabilizzano.

GI