Utente 226XXX
Gentili dottori,
scrivo nella sezione Chirurgia Generale perchè non saprei dove collocare un disturbo di cui non sono ancora riuscita ad evidenziare la causa.
Da qualche mese, lavandomi, sentivo sotto pelle una piccola pallina all'inguine, nella parte destra, ma questo non capitava spesso, un paio di volte sono andata a farmi visitare anche dal ginecologo che, analizzando la zona, sia palpando che mediante ecografia non riscontrava nessuna anomalia. Ad oggi ho una vita sessuale attiva, specialmente nei fine settimana e ho inizato a notare da qualche settimana due fenomeni: dopo il primo rapporto sessuale del weekend (il mio fidanzato abita fuori quindi l'arco temporale è dal venerdì alla domenica) in cui non avverto nessun tipo di fastidio, al secondo la parte destra dell'inguine (dove avvertivo in passato la "pallina") inizia a dormi fastidio, non lo definirei un dolore, ma un piccolo ostacolo al momento dell'inizio del rapporto, il quale poi prosegue senza problemi ma lasciandomi per qualche ora quella zona decisamente gonfia ma senza alcun tipo di infiammazione visibile, almeno esternamente. Premetto che due mesi ho seguito una cura con pipeemid per cistite da luna di miele, ad ogni modo questi sintomi sono totalmente differenti.
Mi sono rivolta più volte al gincologo il quale visitandomi sempre durante la settimana e dunque, a distanza dai rapporti, non è in grado di osservare il gonfiore che accuso il quale dura solo poche successivamente ai rapporti ma osservando solo una fortissima irritazione intestinale che, al momento però non mi ha mai dato grandi noie se non periodi di stitichezza.
Per sicurezza mi ha comunque fatto un tampone vaginale per estrazione del dna, mutazione del dna x clamidia, x microplasma e per gonorrea, per i quali dovrò aspettare almeno una decina di giorni per i risultati, iniseme al pap test. L'ultimo pap test risaliva ad un anno e mezzo fa e risultava negativo.
Aspetterò i risultati del tampone ma nel frattempo scrivo qui per avere un suggerimento riguardo quali altre visite potrei fare, forse mi sto rivolgendo al medico sbagliato? avrei bisogno di un gastroenterologo o semplicemente un chirurgo?
Ringrazio anticipatamente i signori dottori che svolgono questo splendido servizio e che vogliano inidirizzarmi sulla strada migliore da seguire.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Ritengo utile la visita chirurgica.
Ci tenga informati.
Cordiali saluti.