Utente 177XXX
Gentili dottori,
vorrei chiedervi un consulto riguardo al procedimento di guarigione di un ascesso pilonidale recidivo. Innanzitutto mi hanno incisa e pulita il 30 dicembre e hanno lasciato aperta la ferita in cui erano presenti due fistole che vanno medicate con lo zaffo un giorno si e uno no. Ad oggi un buchino si è chiuso ed è rimasto aperto un buco, che era anche il più profondo. A detta dell'equipe che mi medica il processo di guarigione sta andando bene perchè la ferita granuleggia ed ha un bell'aspetto; solamente che oggi dopo una medicazione l'infermiera ha notato fuoriuscita di sangue più abbondante del solito, infatti mi ha chiesto se avevo preso aspirine o tachipirine. Io non ho preso medicinali di nessun tipo eccetto degli integratori alimentari per la pelle ( Lipasit compresse: Ingredienti: Bardana, Tarassaco, Echinacea, Ortica, Equiseto, Carciofo, Maltodestrine, Magnesio Stereato Vegetale). Quindi vi chiedo la presenza di sangue è anomalo durante il processo di cicatrizzazione o magari è dovuto ad alcuni componenti di questi integratori che sto prendendo dal 17 Febbraio?

Vi ringrazio infinitamente per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non rappresenta una anomalia.
E' possibile che il tessuto di granulazione sanguini al contatto o nel momento di rimozione dello zaffo.