Utente 339XXX
Buonasera,
sono un uomo di 35 anni.Ho effettuato oggi la mia prima visita andrologica di controlla,l'ultima nel periodo dell'adolescenza 17 anni fa.
Il mio problema erano i testicoli.Infatti, causa criptorchidismo, ho un testicolo sx di dimensioni ridotte rispetto al dx.Il dottore andrologo però mi ha tranquillizzato dicendo che il dx è di 4x2cm mentre il sx è di circa 3,1x1,5cm e che secondo lui di dimensioni comunque rilevanti per il suo funzionamento.Inoltre sempre tramite ecografia ha ritenuto che morfologicamente e strutturalmente è sviluppato come un normale testicolo per cui ritiene che il testicolo sx possa funzionare correttamente ma che la certezza posso averla solo tramite esame istologico che mi ha sconsigliato di fare in quanto doloroso.
Voi che ne pensate?
Intanto mi è stato suggerito di effettuare lo spermiogramma i cui risultati posterò in questo forum,esame già effettuato in adolescenza e che sembrava essere nella norma.
Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la presenza nella anamnesi di un criptorchidismo,di cui non specifica se e come sia stato trattato,presuppone una diagnosi rigorosa che non può esaurirsi con uno spemiogrmma ed una ecografia delle vie seminali,tantomeno richiede il ricorso ad una biopsia testicolare…Un esperto andrologo sa come tutelare il benessere genitale e generale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Purtroppo il problema in età infantile non fu trattato con intervento chirurgico nè in altro modo ed il testicolo sx ritenuto si è sviluppato meno del dx.Lei gentilmente avrebbe da suggerire qualcosa?