Utente 515XXX
Sono stato operato al frenulo, e sembra sia andata bene. Mi è rimasta un punto che dovrebbe cadere da solo (son già passate 4 settimane e non è ancora caduto). Poi mi han fatto una cistoscopia e han visto che l'uretra è perfetta ma che ho il collo vescicale stretto. Dunque nei giovani questo non si puo incidere. Quindi mi han dato delle pillole di Mittoval da prendere le mattine. Queste sembrano abbian buon effetto sul getto, che mi sembra più potente. Pero a seguito della prima eiaculazione mi è tornata quella specie di congestione prostatica. Mi viene o dopo l'eiaculazione oppure se il pene sta eretto per molto tempo o anche erezioni ravvicinate e ripetute. Se prolungate si crea come un reflusso e mi fa male al testicolo sinistro in basso e al bacino. (congestione prostatica direi)
Dunque non vorrei essere da capo: spermiocoltura negativa, spermiogramma ottimo, tamponi uretrali negativi, eco grafie varie ottime, eco transrettale ottima, vescica ok, insomma ho tutto a posto. Mi son operato di varicocele 3 anni fa, non vorrei fosse quello di nuovo. Potrebbe essere? Altrimenti non saprei, sarà una conformazione fisica??? Non mi sembra normale. Ovvio che ho problemi di erezione, probabilmente dovuti a ciò Aiutatemi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, non penso che la causa del suo problema sia il varicocele, è invece più probabile che lei abbia un infiammazione alla prostata, e come tale va curata, indivisuando la causa ed agendo su di essa
[#2] dopo  
Utente 515XXX

Iscritto dal 2007
Si Dottore. Purtroppo mi viene questo dolore prostatico, al bacino, come mi stringessero. O dopo aver avuto il rapporto , anche 20 minuti dopo o più, quando mi siedo in genere. Oppure se ho erezioni prolungate prima, al che ovviamente non riesco più ad avere rapporti. Il medico pensava che il collo vescicale stretto causasse un'infiammazione che influisse negativamente sulla prostata. Per questo mi ha dato il Mittoval che sto prendendo da 10 gg. Pero Il male mi è tornato. Il medico di base mi ha consigliato mictasone ( che già avevo preso) e Tavanic perchè dice che puo essere che gli esiti di spermocoltura siano negativi pero ci possa essere lo stesso un microbo. Ma di "giri" di antibiotici ne ho già fatti tanti. (per ultimo ciproxin per 5 giorni). Diciamo che appunto non si riesce ad individuare la causa, visto che tutti gli esami che ho fatto sono nella norma. Se ha qualche consiglio. Grazie . Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
oltre a consigliarle una visita urologica le consiglio di correggere tutte quelle abitudini di vita che influenzano la prostata, può trovare delle info a www.prostatite.net
[#4] dopo  
Utente 515XXX

Iscritto dal 2007
Si. E' molto interessante il sito. Diciamo che di visite urologiche ne ho fatte tante. Per quanto riguarda microrganismi non credo, penso sia abatterica, almeno i risultati dei test e il fatto che ho usato antibiotici inutilmente. Disfunzioni intestinali no. Vado di corpo regolarmente. Alimentazione è regolare.Non bevo e non fumo. Astinenza eiaculatoria no. Disfunzioni immunitarie e lesioni lombari non credo proprio, L'unica potrebbe essere vita sedentaria, nel senso che vado spesso in moto e sto seduto. Forse stress e tensioni emozionali, anche se non mi sembra. Il collo vescicale l'ho stretto e mi si sta curando col mittoval. Comunque faccio molta palestra, magari quello potrebbe irrigidire la parte pelvica??? grazie
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

trattare una problematica prostatica per via telematica è impresa davvero difficile !!
Lei sta a Bologna e potrebbe trovare strutture urologiche o andrologiche di tutto rilievo per avere un parere concreto sulla sua problematica.
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 515XXX

Iscritto dal 2007
Si dottor Pozza. Ha perfettamente ragione. Purtroppo ho già cambiato 4 urologi in 4 anni, e nessuno sembra aver risolto il problema, per quello chiedo opinioni anche via internet. Tra l'altro a Bologna ci sono dei bravissimi urologi da quello che sento dire
Cordialità