Utente 332XXX
Buongiorno,
lo scorso Agosto 2013 ho subito un intervento di frenulotomia, frenuloplastica e circoncisione parziale per risolvere la mia fimosi, infatti prima di quella data avevo grandi problemi a scoprire il glande anche a riposo. Ormai quindi sono passati 6 mesi dall'intervento.
Devo ammettere che non sono certo di come debba "funzionare" un pene sano e normale, però quando sono in erezione il glande si scopre solo a metà e devo proprio forzare per scoprirlo fino in fondo (una volta forzato fino in fondo poi è praticamente incastrato così). Devo dire che anche a riposo non scorre proprio fluidamente (in ogni caso, a riposo riesco a scoprirlo sempre).
Vedo che c'è ancora il segno dell'operazione e forse lungo la circonferenza in cui mi hanno operato la pelle è un po' dura o un pochino gonfia (queste sono mie osservazioni, come ho detto prima non so come debba essere un pene sano e normale).
Devo pensare che basti solo del tempo ancora per "essere normale"? Mi piacerebbe che la pelle scorresse liberamente e senza sforzi sia in erezione che a riposo.
Grazie per l'aiuto e il tempo dedicatomi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
da come la descrive sembrerebbe essere una alterazione del processo di cicatrizzazione che ha in qualche alterato il processo di guarigionbe. NMe parli col collega, che con terapia medica o ritocchino chirurgico, se è così come dico, si sistema. Questa è una impressione senza vedere: tenga presente.