Utente 322XXX
Gentili Dottori,

ho 30 anni e da qualche mese soffro di un dolore al petto, che potrei descrivere come un'improvvisa compressione che parte dal centro del petto e si irradia alla gola, dando l'impressione di avere il cosiddetto "nodo". Impiega circa 15 minuti o anche più prima di scomparire e si ripresenta a orari diversi circa due volte alla settimana.

Non ho bruciore di stomaco; solo una volta, qualche mese fa, il dolore è stato molto più acuto del solito, colpendo anche la schiena e impedendomi di muovermi per qualche minuto. Poi, è scomparso completamente senza lasciare nausea o altri sintomi.

Il mio medico di base ha detto che si tratta di semplici dolori intercostali. Vorrei sapere da voi se, invece, dovrei approfondire con qualche esame mirato, visto il ripresentarsi costante (anche se non invalidante) del disturbo.

Aggiugo che da qualche tempo svolgo un lavoro che comporta il sollevamento di pesi consistenti e mi dedico alla corsa per mezz'ora tutti i giorni.

Grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se la sintomatologia che descrive è indipendente dagli sforzi è improbabile che sia il cuore (ma non con certezza)...
Potrebbe essere un reflusso gastroesofageo, ma una valutazione cardiologica và sicuramente fatta.
Saluti cordiali