Utente 300XXX
Salve, il 19/08/2013 durante una partita di calcetto ho rimediato una brutta distorsione al piede sinistro. Dopo i raggi, che non hanno evidenziato rotture, ho fatto un'ecografia dopo 10 giorni, ecco il risultato:
"Non visibile il legamento peroneo astragalico anteriore, nella cui sede si documenta la presenza di una grossolana e disomogenea raccolta prevalentemente ipoecogene che interessa oltre che il comparto laterale anche quello sottocutaneo antero-laterale e postero-laterale. Il legamento peroneo calcaneale è normoteso ma inspessito. Il rilievo descritto è compatibile in prima ipotesi con lesione di grado elevato del legamento peroneo astragalico, lesione, lesione, di minore entità, del legamento peroneo calcaneale ed ematoma del sottocute. Apparentemente continuo il legamento deltoideo. Modesta raccolta anche nel sottocute del comparto mediale della caviglia. Esile tenosinovite reattiva dei tt. del comparto dei peronei. Normale l'ecostruttura e lo spessore del tt. d'achille. Si segnala ispessimento edematoso del tessuto adiposo sottocutaneo nelle sedi perimalleolari interna, esterna e nel dorso del piede"

Il 20 Novembre ho fatto una RMN, che dice:

"Modesto edema intraspongioso malleolare posteriore tibiale, del collo e del naso astragalico e del navicolare tarsale. Versamento endoarticolare in sede declive posteriore e a livello del legamento peroneoastragalico anteriore che presenta aspetti riconducibili a lesione incompleta. Non palesi raccolte extra articolare. Reperti tendinei nei limiti della norma."

Ora, non ho problemi a camminare, in più pratico due balli, senza nessun particolare sforzo, l'unico problema è che è rimasta gonfia la parte superiore e laterale del malleolo, che non mi permette una curvatura completa del piede, come quando si è accovacciati. In più provo un po' di dolore dopo molto sforzo, ma questo penso sia normale, anche se sono passati quasi 6 mesi.
Volevo un vostro parere.

Cordiali saluti, Rocco.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Nicolosi
24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Non dice se ha seguito un protocollo riabilitativo adeguato;comunque da quello che lei descrive sembrano essere i normali postumi di una distorsione,il gonfiore al malleolo rientra fra questi.Non avendo eseguito un'esame obiettivo risulta difficile valutarne la stabilità.La rmn non fa che descrivere quello che la macchina segnala,la valutazione finale spetta sempre al medico che l'ha in cura
Auguri..
.
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Salve e grazie dell'attenzione. Dopo una visita ortopedica mi hanno prescritto 10 sedute di ionoforesi con ketoprofene, anche se mi è stato detto che ci vorrà comunque tempo perché passi del tutto. La reputa una terapia esatta?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nicolosi
24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
La ionoforesi è un buon trattamento fisioterapico, potrebbero comunque non bastare solo 10 sedute.
Auguri