Utente 337XXX
Salve, assumo finasteride da Settembre, i risultati vanno bene e non credo di aver riscontrato effetti collaterali sulla sfera sessuale eccetto a volte un po' di sperma liquido, ma ciò non mi reca problemi.
Comunque domani mattina effettuerò degli esami dei dosaggi ormonali.
Vorrei verificare la libido in primis, e l'erezione (non che ci fossero problemi), è solo una questione personale.
I dosaggi che devo effettuare quali sono ?
Mi domandavo se la molecola di questo farmaco non mi abbia recato effetti collaterali, la situazione ormonale è rimasta totalmente invariata, è uguale come prima dell'assunzione?
Ho solo paura di essere meno virile rispetto a prima dell'arrivo del farmaco.

Cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se non ha effetto collaterale, che dosa a fare?. LASCI STARE, NON SERVE.
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Dottore, eseguo i dosaggi per una questione psicologica, non sono molto tranquillo da quanto ho saputo degli effetti collaterali, ho un po' d'ansia, l'altro giorno ne ho discusso con uno psicoterapeuta della mia zona ma è servito a ben poco, non è cambiato nulla,
l'erezione è nella norma, la libido non posso sapere se è la stessa o è diminuita, poichè cambia in base all'umore (fatto sta che per alcuni giorni era alta).
Spero che se la mia situazione ormonale è nella norma, io trovi un po' di serenità.
La invito però a rispondere alla mia seconda domanda:
se la molecola di questo farmaco non mi abbia recato effetti collaterali, la situazione ormonale è rimasta totalmente invariata, è uguale come prima dell'assunzione?
Ho solo paura di essere meno virile rispetto a prima dell'arrivo del farmaco.

Un Abbraccio.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La questione psicologica interessa lei, ma non è coi numeri che risolverà il problema. Tenga presente che gli ansiosi hanno LH e testosterone basso e prolattina alta: in tale ottica e per questi motivi la letteratura è concorde che in assenza di sintomi non si fanno tali dosaggi e non si correggono quelle alterazioni. La invito io a valutare allora quale terapia di scelta. Per il resto ho concluso il mio intervento.